torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"Selfie avec l'artiste"

alla GNAM di Roma


In occasione de “La Notte dei musei”

Selfie avec l’artiste

Site-Specific a cura di Riccardo Vannuccini realizzato con i rifugiati provenienti dall’Africa del C.A.R.A. Centro Accoglienza Richiedenti Asilo di Castelnuovo di Porto e con EVA GRIECO, ROSARIA D’ANTONIO

sabato 21 maggio 2016 ore 20.00 – 20.45 - 21.30 Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea Via Gramsci 69, Roma

In occasione della Notte dei Musei, ArteStudio con il Mibact, nell’ambito del bando MIGRARTI, presenta in collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, la performance Selfie avec l’artiste. La performance vede in scena otto richiedenti asilo ospiti del C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto che visiteranno per la prima volta le sale del Museo accompagnati dalla danzatrice Eva Grieco sulle note della fisarmonicista Rosaria D’Antonio. I giovani africani scopriranno grazie alla guida della danzatrice alcuni dei capolavori dell’arte moderna e contemporanea, davanti ai quali si faranno dei selfie con i loro telefonini. Da Van Gogh a Twombly, da Schifano a Fontana le opere disegneranno un nuovo immaginario per chi è fuggito dal proprio Paese a causa della guerra o della fame. In questo viaggio scenico le immagini tragiche di paura e disperazione sono sostituite dalle opere d’arte dei più grandi artisti contemporanei, volendo intendere la Galleria come luogo e azione di gesti artistici attuali di comprensione del nostro tempo. La regia di Selfie avec l’artiste è firmata da Riccardo Vannuccini e dura ogni volta circa 20’. La performance fa parte del progetto TEATRO IN FUGA, dedicato da ARTESTUDIO alla questione delle migrazioni forzate che si svolge fra Roma e Beirut e coinvolge il Mibact, il Teatro Argentina, Auxilium, la Fondazione di Liegro, il Centro Astalli, Programma Integra, Armadilla Ong, Makhzoumi Foundation.

Riccardo Vannuccini, Roma 1956, è regista teatrale e cinematografico, autore, attore e studioso delle problematiche dello spettacolo. Ha debuttato in teatro nel 1978 al Festival dell’Avanguardia di Roma, dove erano presenti, tra gli altri, Carmelo Bene e Leo De Berardinis. Ha collaborato con Luca Ronconi, Peter Stein, Vittorio Gelmetti, Renato Mambor. Presenta progetti e spettacoli a Roma al Teatro Argentina (Sabbia), al Palladium (Femmina), al Teatro Eliseo (Come Scimmie fra gli alberi), al Teatro India (Oresteia), al Festival dei due Mondi di Spoleto (Las Meninas) e a Teheran, Amman, Beirut, Berlino. Ha realizzato il lungometraggio Scimmia – autobiografia di R.C., è ideatore e curatore di mostre, installazioni e progetti site-specific (Palazzo Venezia, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Museo MACRO). Sugli spettacoli di Riccardo Vannuccini hanno scritto tra gli altri: Jean Paul Manganaro, Maurizio Grande, Carlo Sini, Giovanni Bollea, Pietro Montani, Florinda Cambria, Katia Ippaso.

Ingresso ad 1 euro dalle 19.30 alle 22.30 Ultima entrata ore 21.45 Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea Via Gramsci 69

articolo pubblicato il: 20/05/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it