torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
opere sulla Misericordia

premiazione a Roma


Giubileo: l’Ucai premia le migliori opere sulla Misericordia 22 maggio 2016 ore 11 - Roma, Sala Capitolare Chiostro del Convento di S. Maria sopra Minerva (Piazza della Minerva, 42)

L’esperienza personale con la misericordia di studenti e artisti di tutt’Italia sarà la protagonista della cerimonia di premiazione del concorso “L’Ucai per il Giubileo”, che si svolgerà a Roma domenica 22 maggio 2016, alle ore 11, nella Sala Capitolare del chiostro del convento domenicano di Santa Maria sopra Minerva. Nel complesso che ospita le spoglie di Fra’ Giovanni da Fiesole detto il Beato Angelico, proclamato “Patrono universale degli artisti” da Papa Giovanni Paolo II, si raduneranno gli oltre 50 finalisti dell’iniziativa promossa dall’Unione Cattolica Artisti Italiani in occasione del Giubileo della Misericordia, giovani e professionisti delle diverse discipline artistiche che per l’occasione potranno esporre le proprie opere all’interno del chiostro.

All’evento parteciperanno la presidente dell’Ucai Fiorella Capriati, il priore del Convento Santa Maria sopra Minerva Riccardo Lufrani, il direttore della Fondazione Ente dello Spettacolo Antonio Urrata e la giuria del concorso, presieduta dal direttore dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Cei Don Valerio Pennasso, mentre sarà l’attore Giovanni Scifoni a presentare l’iniziativa che prevede un ricco programma di eventi collaterali. Alla premiazione delle quattro categorie in gara (pittura, fotografia, poesia e social), si alterneranno infatti le esibizioni dei giovani del conservatorio di Santa Cecilia, dell’Orchestra Internazionale di Roma e della Star Rose Academy, sotto la direzione di Claudia Koll. «La libera espressione e la creatività degli artisti è un valore da difendere e valorizzare - dichiara la presidente dell’Ucai Fiorella Capriati - perché solo così si riescono a trasformare in emozioni e stati d’animo dei materiali inerti come una tela o un pennello. Contiamo soprattutto sui giovani e sulla loro capacità di saper usare la propria creatività per immaginare e pianificare un futuro in cui integrazione, accoglienza e misericordia siano in cima ai valori della nostra società». Per incoraggiare i giovani talenti alcune delle opere finaliste saranno pubblicate sui portali della Casa editrice Paoline e della Fondazione Ente dello Spettacolo, tra i sostenitori dell’iniziativa.

L’UCAI è un’associazione laicale senza scopi di lucro che opera nei vari campi dell’arte ispirandosi ai valori del Cristianesimo, nella fedeltà al Magistero della Chiesa Cattolica. Nata a Roma nel 1945, con il sostegno e la spinta determinante di monsignor Montini, futuro Papa Paolo VI, ad oggi l’associazione vanta oltre 30 sezioni in tutt’Italia.

articolo pubblicato il: 20/05/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it