torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
residenze artistiche

a Civitanova Marche


Spazi di creazione artistica e di programmazione di spettacolo che operano in uno stretto legame con la comunità di riferimento: questo racchiudono le "residenze artistiche" ospitate a Civitanova Marche su inziativa di Comune, Teatri di Civitanova e AMAT nell’ambito del progetto Residenze Consorzio Marche Spettacolo promosso da Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del MiBACT, Regione Marche e Consorzio Marche Spettacolo.

La città marchigiana conferma la sua vocazione di centro della danza aperta alla esperienze più innovative della scena. Alla vigilia della presentazione della 23° edizione del festival internazionale Civitanova Danza che si svolgerà dal 9 luglio al 6 agosto, la città ospita in questi giorni e fino al 6 maggio Davide Calvaresi e Irene Russolillo per una residenza di allestimento - che va sotto il nome di Civitanova Casa della Danza - dello spettacolo MAP. Grazie alla presenza nella città alta dell’attrezzata foresteria Imperatrice Eugenia nelle immediate vicinanze del Teatro Annibal Caro, gli artisti trovano le condizioni ideali - in lunghi soggiorni di lavoro - in cui sviluppare le loro nuove creazioni.

MAP è il primo progetto condiviso da Davide Calvaresi e Irene Russolillo. Il desiderio nonché idea di partenza è l'incontro e l'interazione dei due universi e dei principali linguaggi di provenienza. MAP è un percorso grafico, un disegno sul “foglio tridimensionale” che è lo spazio di azione della scena, per definire una geografia e una calligrafia specifica e soggettiva. Un viaggio dentro una mappa virtuale la fisicità del corpo può rendere visibili i segni e le tracce che già vivono nello spazio, svelando un linguaggio attraverso altri linguaggi. A partire da un insieme di segni e significati, MAP è un'esplorazione che rivela e sviscera il potenziale estetico e materico del suo oggetto. Collabora al progetto - vincitore del Premio Prospettiva Danza 2015 - Yesenia Trobbiani, il disegno luci è di Pietro Cardarelli. MAP è una produzione ALDES in collaborazione con Civitanova Casa della Danza, nell’ambito del progetto Residenze Marche Spettacolo promosso da Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo del MiBACT, Regione Marche, CMS e AMAT col supporto di MiBACT, Regione Toscana/Sistema Regionale dello Spettacolo e con la collaborazione di GRANER/Mercat de les Flores - Barcelona, INTEATRO – Polverigi, 7-8 chili.

articolo pubblicato il: 28/04/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it