torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
Europa ed accoglienza

al Teatro Palestra di Serra San Quirico


L’Europa, la libertà, l’accoglienza: se ne parla il 25 ed il 26 aprile a Serra San Quirico con i migranti del GUS Gruppo Umana Solidarietà, gli studenti di Malta Grecia Germania Moldavia ed Italia, ed i Maestri di Strada Onlus di Napoli, nell’ambito della 34esima Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola. Una due giorni intensa di spettacoli, incontri, dibattiti, tutti ad ingresso gratuito presso il Teatro Palestra, per festeggiare insieme l’anniversario della Liberazione e per tornare a sognare un’Europa senza muri.

Il programma, curato dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, propone il 25 aprile alle ore 9 lo spettacolo degli studenti dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento, dal titolo “Filottete” ispirato alla tragedia di Sofocle; alle ore 11, appuntamento con la manifestazione pubblica per ricordare il giorno della Liberazione, e dalle ore 15 l’incontro con i Maestri di Strada, un’associazione di educatori e professionisti che lavorano a Napoli e sul territorio nazionale contro l’esclusione sociale e la dispersione scolastica, un fenomeno di cui si parla poco ma che unisce tristemente l'Italia, da Nord a Sud. In serata, alle ore 21, la stessa associazione proporrà una performance con i giovani dei quartieri periferici in cui opera, dal titolo “Lisistrata distruttrice di guerra”.

Partecipano agli eventi i gruppi studenteschi arrivati a Serra San Quirico da cinque paesi dell’Unione Europea (Italia, Malta, Grecia, Germania, Moldavia), che l’indomani – il 26 aprile – saranno i protagonisti della giornata finale del progetto Officina Europa dal titolo Oi Barbaroi, con spettacoli e laboratori dedicati al tema dell’esodo di migranti e richiedenti asilo (ore 9). Sempre in mattinata, appuntamento con Cesare Moreno, il maestro "con i sandali ai piedi" che, insieme ad altri volontari ed educatori, ha fondato l'Associazione Maestri di Strada Onlus; dal 1998 è uno dei coordinatori del “Progetto Chance”, un programma di inclusione sociale e recupero scolastico di giovani residenti nei quartieri periferici di Napoli. A seguire (tarda mattinata) sul palcoscenico del Teatro Palestra saliranno richiedenti asilo e ragazzi italiani per presentare “Zongo”, l’esito di un laboratorio di teatro integrato curato dal Gus (Gruppo Umana Solidarietà) di Jesi in collaborazione con ATGTP. “Zongo” nasce con l’intento di trattare il tema tanto delicato quanto importante dell’integrazione, mettendo in scena il “classico contro tra Occidente e resto del mondo e la speranza di un mondo migliore che passa per la cooperazione tra popoli; la performance teatrale mette in scena una “giornata normale”del laboratorio settimanale, dove tra chiacchiere, esercizi, partenze e risate si fanno le prove per mettere in scena lo spettacolo definitivo.

La Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola di Serra San Quirico, che prosegue fino al 7 maggio, è la principale kermesse del Teatro Educazione in Italia, e si avvale del sostegno del Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Marche.

INFO: ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata Sede legale Via Roma 11, 60048 Serra San Quirico Sede Via Mazzoleni 6/a, 60035 Jesi /AN) Tel.0731 56590 Fax.0731 4243 www.atgtp.it info@atgtp.it

articolo pubblicato il: 24/04/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it