torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Premio Europa

a Craiova in Romania


Le manifestazioni della XV edizione del Premio Europa per il Teatro, il più prestigioso riconoscimento europeo in ambito teatrale, e la XIII edizione del Premio Europa Realtà Teatrali si svolgeranno dal 23 al 26 aprile 2016 in Romania, a Craiova. Le manifestazioni si svolgeranno sotto il Patrocinio del Sindaco e il finanziamento della Città di Craiova (“Candidate City – Craiova Cultural Capital of Europe 2021”) e in cooperazione con la Fondazione Shakespeare di Craiova ed il Teatro Nazionale “Marin Sorescu” di Craiova che si impegnano inoltre ad ospitare ed organizzare le manifestazioni del Premio Europa per il Teatro a Craiova, anche con il contributo dell’Istituto Rumeno di Cultura.

Il Premio Europa per il Teatro è stato creato nel 1986 (la cui prima edizione si è svolta nel 1987) come progetto pilota della Commissione Europea presieduta da Jacques Delors con il primo Commissario alla Cultura Carlo Ripa di Meana. In quegli anni un impulso alla sua creazione viene anche da Melina Mercouri, che fu madrina del Premio, e da Jack Lang, allora Ministro francese della Cultura e attuale Presidente del Premio, entrambi fondatori del progetto che ha dato vita alle Capitali Europee della Cultura. Dal 2002 il Premio Europa per il Teatro, per le sue attività e il suo ruolo, è stato riconosciuto dal Parlamento e dal Consiglio Europeo come “organizzazione d’interesse culturale europeo”. Il Premio Europa per il Teatro promuove, inoltre, nell’ambito dello spettacolo dal vivo, l’interdisciplinarietà, l’integrazione e la cooperazione tra il teatro e le altre arti. Tra i meriti riconosciuti al PET vi è anche quello di contribuire all’integrazione tra differenti forme d’arte (teatro, musica, danza, cinema, arti visive) e di proporre una visione del teatro capace di superare non soltanto barriere artistiche e di “genere”, ma anche geografiche e linguistiche, dando rilievo in particolare, sin dalle prime edizioni, ad artisti e teatri che l’Europa, gli assetti politici e le chiusure del passato potevano far considerare distanti o minoritari.

Dopo nove edizioni a Taormina, il Premio Europa per il Teatro diventa itinerante valorizzando ancora di più il suo aspetto internazionale. A tal proposito, la X edizione si è svolta a Torino (sostenuta ed ospitata dalla città di Torino in collaborazione con il Teatro Stabile, ed inserita nel programma speciale per la Cultura sviluppato in occasione delle Olimpiadi invernali), la XI e XII edizione a Salonicco, la XIII edizione a Wrocław, in Polonia (in occasione delle celebrazioni dell’anno dichiarato dall’UNESCO “Anno Grotowski”) e la XIV edizione a San Pietroburgo in Russia (sotto il sostegno e il patrocinio del Governo russo con il suo Ministero della Cultura e il Governo della Città di San Pietroburgo). La XV edizione del Premio si inserisce nel solco della tradizione, riprendendo una consuetudine ormai cara a tutto il teatro internazionale, in un periodo storico come questo, in cui l’Europa ha perso gli ideali dei suoi padri fondatori e dove la cultura vede ridurre i suoi spazi. Nel quadro delle politiche miopi applicate dell’Europa in questi anni, che hanno penalizzato numerose iniziative, anche il Premio Europa per il Teatro ha risentito di questo clima, poiché non è stato rispettato un impegno quinquennale (2012-2017) da parte dell’attuale Capitale polacca della Cultura.

La manifestazione sarà ancora una volta un’occasione importante di incontro e scambio del teatro europeo e internazionale. Il Premio Europa, infatti, in questa edizione fa tappa in Romania, a Craiova, vivace città industriale capitale dell’Oltenia e centro culturale di respiro internazionale. La Città di Craiova in sinergia con la Fondazione Shakespeare ed il Teatro Nazionale “Marin Sorescu” di Craiova che ospitano il Premio Europa, hanno fortemente voluto che la manifestazione avesse luogo come evento conclusivo della decima edizione dell’International Shakespeare Festival, che il 23 aprile 2016 coinciderà con i 400 anni dalla morte di Shakespeare. L’Unione dei Teatri d’Europa è un organismo associato e sostenitore, unione patrocinata da François Mitterrand e fondata da Jack Lang e Giorgio Strehler, il quale ha fortemente voluto la cooperazione con il PET fin dalla creazione dell’UTE, mentre l’Associazione Internazionale Critici di Teatro, l’Istituto Internazionale del Teatro UNESCO, l’European Festivals Association e Europe: Union of Theatre Schools and Academies (E:UTSA) sono organismi associati.

articolo pubblicato il: 23/04/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it