torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Fratto X"

al Teatro della Fortuna di Fano


Poeti dell’assurdo, protagonisti di suggestioni quasi fotografiche e di duetti ai limiti del nonsense dalla dirompente comicità, Flavia Mastrella e Antonio Rezza - personaggi anticonvenzionali e straordinari, interpreti dell'insensatezza, che spostano continuamente l'asse delle certezze dello spettatore - portano in scena mercoledì 20 aprile al Teatro della Fortuna di Fano Fratto X, appuntamento di TeatrOltre, un palcoscenico per i linguaggi più innovativi della scena giunto alla dodicesima edizione su iniziativa dell’AMAT con la Fondazione Teatro della Fortuna di Fano, il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

“Si può parlare con qualcuno che ti dà la voce? – domanda Antonio Rezza - Si può rispondere con la stessa voce di chi fa la domanda? Due persone discorrono sull'esistenza. Una delle due, quando l'altra parla, ha tempo per pensare: sospetta il tranello ma non ne ha la certezza. La manipolazione è alla base di un corretto stile di vita. Per l'ennesima volta si cambia forma attraverso la violenza espressiva. Mai come in questo caso o, per meglio dire, ancora come in questo caso, l'odio verso la mistificazione del teatro, del cinema, della letteratura, è implacabile. Il potere sta nel sopravvivere a chi muore. Noi siamo pronti a regnare. Bisognerebbe morire appena un po' di più”.

“L'habitat Fratto_X – afferma Flavia Mastrella - è un impeto da suggestioni fotografiche. Scie luminose si materializzano con l'inquietante delicatezza dei fiori visti da vicino. Una distesa di pelle calda organizza figure antropomorfe, sommerse dalla carne e dalla carnalità, vittime disponibili alla persuasione di massa. L’inutilità permea e comprime i personaggi che si affacciano da un divieto X. La sedia, mezzo mutante color azzurro, pelle e ruggine, è presa in prestito dal teatro di narrazione. Il telecomandato geneticamente alterato e il miracolo dell'urbanizzazione sono sculture mobili dipendenti”.

Fratto X è uno spettacolo di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista, (mai) scritto da Antonio Rezza, habitat di Flavia Mastrella, assistente alla creazione Massimo Camilli, disegno luci Mattia Vigo. Lo spettacolo è una produzione RezzaMastrella, Fondazione TPE – TSI La Fabbrica dell’Attore, Teatro Vascello.

Per informazioni: Fondazione Teatro della Fortuna 0721 800750 / 827092, AMAT 071 2072439. Biglietti posto unico numerato 15 euro, 12 euro ridotto. Inizio spettacolo ore 21.

articolo pubblicato il: 18/04/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it