torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Vinyl Bit"

a Bitonto


La passione per il vinile non è mai stata così forte. Il prossimo weekend il Torrione Angioino di Bitonto, in provincia di Bari, ospiterà “Vinyl Bit” la mostra-mercato dedicata al vinile, organizzata dall’associazione “Blu & Soci”, in collaborazione con il Comune di Bitonto e il Parco delle Arti Bitonto.

L’evento, pensato come una grande esposizione fieristica, è il primo nel suo genere a Bitonto e si propone di diventare un appuntamento fisso per tutti gli appassionati di musica e i collezionisti di vinili. All’interno della galleria della storica fortificazione (accessibile da Piazza Cavour) saranno presenti decine di espositori, provenienti dalla Puglia, dalla Campania e dalla Basilicata. Sabato 9 Aprile, dalle 16:00 alle 21:00, e domenica 10, dalle 9:00 alle 19:00, sarà possibile fare un giro tra gli stand, per un ritorno al passato, negli anni delle grandi produzioni discografiche: la gold era degli studi di Abbey Road, le storiche collezioni della Motown e della Chess Records, le rarità e i bootleg che ogni collezionista sogna di fare propri.

Una grande festa dedicata al vinile, il cui mercato ormai da tempo è in continua espansione. Solo nel 2015, negli Stati Uniti le vendite del vinile sono aumentate del 32%, per un giro di affari di 416 milioni di dollari, il livello più alto dal 1988. Guadagni per le etichette discografiche che hanno superato gli incassi provenienti dagli streaming su YouTube e Spotify, e che hanno spinto gli artisti più importanti del panorama musicale contemporaneo e le grandi labels ad investire sul vinile: lo scorso anno, infatti, i vinili più venduti sono stati “25” di Adele, con 116 mila copie, e “1989” di Taylor Swift, 74 mila copie, che hanno superato la concorrenza delle pietre miliari sempreverdi “Dark Side of the Moon” e “Abbey Road”.

“Vinyl Bit” sarà un evento vicino alla tradizione: la manifestazione si terrà durante il finesettimana che Bitonto dedica al classico appuntamento della “Fiera di San Leone”, un evento che affonda le radici nel Medioevo, citato persino da Boccaccio nel Decameron.

L’appuntamento rientra tra le iniziative musicali che “Blu & Soci” organizza ogni anno in attesa del Bitonto Blues Festival, la rassegna promossa dall’associazione, ormai divenuta una della kermesse più importanti dedicate al blues in tutta Italia. Per informazioni su “Vinyl Bit” è possibile contattare Beppe Granieri, al numero 335 103 16 61, e Michele Calvone, al numero 366 1950155.

articolo pubblicato il: 05/04/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it