torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
laboratori di alta formazione

al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma


Nell’ambito del progetto CSC LAB, il Centro Sperimentale di Cinematografia è lieto di annunciare i laboratori intensivi di alta formazione:

dal 4 all’8 aprile: “Me, Myself and I. Percorsi di recitazione organica” laboratorio intensivo di recitazione a cura di Marcello Cotugno. IL CORSO La fonte principale del materiale drammaturgico e di studio del laboratorio proviene dalla narrazione autobiografica. Il focus del lavoro risiede nel ritrovamento dell'organicità della recitazione attraverso l’auto-narrazione, in un processo di appropriazione e riappropriazione di toni, colori, intenzioni e pause "naturali" proprio in quanto parte del vissuto personale dell'allievo. MARCELLO COTUGNO Regista, autore, filmmaker, pedagogo. Dopo il Diploma in regia all’Accademia d’Arte Drammatica di Napoli, la sua formazione teatrale comprende gli atelier di regia di Eimuntas Nekrosius alla Biennale di Venezia, un seminario di regia con Mario Martone, il seminario di drammaturgia Improv for Writers di Neil LaBute alla Biennale di Venezia. Ha diretto oltre cinquanta spettacoli. Dopo il diploma in Filmmaking alla New York Film Academy realizza i cortometraggi Don’t you need. Somebody to love, Fuori dal giro e La Tazza. Tra le sue pubblicazioni, il saggio L’atroce ironia del quotidiano nella drammaturgia post-moderna americana e il saggio A New Form of Beauty. Per Editoria&Spettacolo in collaborazione con Masolino d’Amico ha curato la pubblicazione Trilogia della bellezza di Neil LaBute. Disponibilità: massimo 15 partecipanti Scadenza iscrizioni: 27 marzo Costo: la frequenza al laboratorio prevede il versamento di un’unica quota di iscrizione pari a € 350,00.

dal 4 all’8 aprile: “Aiuto! Organizzazione delle riprese” laboratorio intensivo di organizzazione delle riprese a cura di Miguel Lombardi IL CORSO prevede un’analisi approfondita delle similitudini e delle differenze tra il cinema americano, il cinema italiano - sia d’autore, sia commerciale -, e la produzione pubblicitaria. Il set, le organizzazioni produttive e le metodologie artistiche. Dallo spoglio all'ordine del giorno. Dal piano di lavorazione al momento della regia e delle riprese. Dall'ordine delle inquadrature al coordinamento della produzione e di tutti i reparti. Il mestiere dell'aiuto regista e degli assistenti alla regia. MIGUEL LOMBARDI è aiuto regista dal 1995. Ha collaborato, tra gli altri, a film italiani e internazionali quali Vallanzasca di Placido. In grazia di dio di Winspeare, Il capitale umano di Virzì, The International di Tykwer e Brüno con Sacha Baron Cohen. Tra un film e l'altro ha lavorato per più di 700 pubblicità italiane e mondiali. Dal 1997 tiene corsi di Continuità e di Organizzazione delle riprese. Nel 2010 ha pubblicato con Dino Audino un manuale di regole da conoscere per poterle rompere intelligentemente: Fuck the continuity. Regole ed eccezioni in regia, continuità e montaggio. Disponibilità: massimo 18 partecipanti Scadenza iscrizioni: 27 marzo Costo: la frequenza al laboratorio prevede il versamento di un’unica quota di iscrizione pari a € 350,00.

dal 11 al 15 aprile: “Alla scoperta del Decalogo di Kieslowsky” laboratorio intensivo di recitazione a cura di Eljana Popova IL CORSO prevede una prima fase di lavoro, esercizi e improvvisazioni secondo il metodo Stanislavski. L’accento è posto sul legame tra coscienza, corpo, mente ed emozioni con l’aiuto anche della musica. Nella seconda fase si lavorerà sulle sceneggiature del Decalogo di Kieślowski con riprese video. ELJANA POPOVA diplomata in pianoforte, laureata all’Istituto Superiore di Arte Drammatica di Sofia e attrice del Teatro Nazionale di Sofia, si è perfezionata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica ‘Silvio d’Amico’. Ha lavorato per il teatro, il cinema e la televisione in Bulgaria e in Italia. Da dieci anni è docente di ‘Tecnica di recitazione’ presso la Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia. Disponibilità: massimo 15 partecipanti Scadenza iscrizioni: 3 aprile Costo: la frequenza al laboratorio prevede il versamento di un’unica quota di iscrizione pari a € 350,00.

dal 11 al 15 aprile: “Quando la luce diventa emozione” laboratorio intensivo di fotografia a cura di Giuseppe Lanci IL CORSO il lavoro dell’autore della fotografia: la luce come espressione. Dalla sceneggiatura alla sala di proiezione. Analisi di questo percorso con esercitazioni, proiezioni, illuminazione di un set cinematografico, riprese con camera digitale Alexa e finalizzazione del filmato. GIUSEPPE LANCI autore della fotografia, diplomato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, ha esordito nel 1977 e da allora ha firmato circa 70 film; lavorando principalmente con Bellocchio, i Taviani, Moretti ma anche con Tarkowsky, von Trotta, Wertmuller, Benigni, Cavani, Bolognini, Del Monte, Archibugi, Luchetti. Attualmente è docente del corso di fotografia del Centro Sperimentale di Cinematografia. Disponibilità: massimo 12 partecipanti Scadenza iscrizioni: 3 aprile Costo: la frequenza al laboratorio prevede il versamento di un’unica quota di iscrizione pari a € 500,00.

Durata: tutti i corsi sono strutturati in un ciclo di cinque lezioni, che si terranno dalle ore 9 alle ore 18 presso la sede del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Iscrizione: indirizza un’e-mail di richiesta a csclab@fondazionecsc.it allegando il curriculum. Al termine del Laboratorio la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia rilascerà un attestato di partecipazione. Per saperne di più: www.csclab.it www.fondazionecsc.it eventi pagina facebook CSC LAB

articolo pubblicato il: 18/03/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it