torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

libri
"I discorsi di P.A. Mattioli"

presentazione a Firenze


Aboca in collaborazione con l’Accademia dei Georgofili presenta il libro

“I discorsi di P.A. Mattioli”

L’esemplare dipinto da Gherardo Cibo: eccellenza di arte e scienza del Cinquecento. Firenze- Martedì 15 marzo ore 16.30 presso Accademia dei Georgofili

Nel panorama della botanica e della medicina farmacologica europea del Cinquecento “I Discorsi di Pietro Andrea Mattioli” costituiscono una vera e propria pietra miliare contenente la traduzione dal greco del “De Materia Medica” l’erbario di Dioscorides Pedacius, medico botanico vissuto ai tempi di Nerone, considerato la prima farmacopea del mondo antico.

L’ininterrotta fortuna di cui l’opera ha goduto nei secoli, ha prodotto numerose ristampe e traduzioni che si sono protratte fino al XVIII secolo: tra tutte, per completezza del testo e per lo straordinario apparato di tavole, si impone quella “a figure grandi” del 1568, uscita dalla stamperia veneziana dei Valgrisi. L’edizione riveduta e ampliata è curata da Pietro Andrea Mattioli (1500-1577) e corredata da illustrazioni di piante medicinali di notevole qualità e precisione, interamente colorate e miniate da Gherardo Cibo che rendono facile il riconoscimento della specie descritta. A impreziosire l’opera un ricco commentario con le osservazioni sul testo a cura del Mattioli stesso. E’ sulla base della copia di questa edizione, oggi conservata presso la Biblioteca Alessandrina di Roma, che Aboca Edizioni ha realizzato il prezioso facsimile “I discorsi di P.A. Mattioli” per rendere fruibile a un più vasto pubblico una preziosa opera d’arte.

L’evento di presentazione si terrà martedì 15 marzo alle ore 16.30 presso l’Accademia dei Georgofili presso le Logge degli Uffizi Corti. Interverranno Lucia Tomasi Tongiorgi, delegata alla Cultura dell’Università di Pisa e Presidente Onoraria del Museo della Grafica di Pisa e Duilio Contin, direttore della Biblioteca Antiqua di Aboca Museum.

articolo pubblicato il: 09/03/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it