torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
omaggio a Bob Marley

all'Hard Rock Cafe di Roma


Un’onda reggae sta arrivando nel cuore della Dolce Vita. Mercoledì 9 marzo alle 21 all’Hard Rock Cafe di Roma va in scena l’omaggio a Bob Marley, con gli Inna Cantina Sound.

L’evento celebra la 34a Signature Series completamente dedicata al Re del reggae, talento che ha fatto la storia di questo genere di musica. La maglietta Hard Rock dedicata a Bob Marley è stata disegnata dalla figlia Cedella Marley. Sia la shirt che la spilla con la firma di Marley sono in vendita per tutto l'anno negli Hard Rock Cafe europei e il 15% del ricavato è devoluto all'associazione City of Hope importante centro di ricerca californiano per la cura del cancro, del diabete, e di altre malattia mortali.

Mercoledì sera gli Inna Cantina Sound, talentuosa band romana, è pronta a far rivivere alcuni dei pezzi più celebri dell'artista jamaicano. Di seguito alla loro performance la festa dedicata a Bob Marley continua con un’esibizione di ballo reggae e hip hop, per una serata di ritmo e beneficenza.

Per Hard Rock Cafe è anche un modo per ricordare il 37° anniversario dell'ingresso di Bob Marley nella Rock'n'Roll Hall of Fame. Chi acquista una maglietta di Bob Marley durante tutta la giornata di mercoledì, all’interno del rockshop, riceve una birra Nastro Azzurro alla spina. Speciale Menu Bob Marley a € 30.00 Info e prenotazioni: 06/4203051; rome_salescoordinator1@hardrock.com

Hard Rock’s Charity Merchandise: Hard Rock ha sviluppato più di 20 anni fa l’idea di creare delle partnership con musicisti e band di fama mondiale attraverso la donazione di disegni unici da stampare sulle t-shirt vendute da Hard Rock in tutto il mondo garantendo una parte del ricavato a beneficio di una charity scelta dall'artista. Bob Marley si unisce ad una lista leggendaria di icone della musica tra cui Rihanna, Imagine Dragons, gli U2, i KISS, Bruce Springsteen, Eric Clapton, The Who, Jon Bon Jovi, Linkin Park, Shakira, Ringo Starr e Jimi Hendrix… tutti diventati parte dei programmi Hard Rock Signature Series e Artist Spotlight, che hanno contribuito a raccogliere milioni di dollari per sostenere cause benefiche in tutto il mondo

Gli Inna Cantina Sound: Su le gambe" è il nuovo estratto da Piano Terra, primo album ufficiale degli Inna Cantina. Un sound reggae fresco, che va oltre i confini del genere, con quel briciolo di pazzia che lo porta fuori da ogni catalogazione e definizione già sentita.Le tracce dell'album mettono insieme ritmi folli cugini del funk e rilassanti levare fratelli del reggae, passando per il pop d'autore e ska. Liriche ironiche e allegre ma al tempo stesso critiche, con l'obiettivo di mandare un messaggio consapevole, una protesta "colorata" capace di arrivare a tutti, come in “Su le gambe”. “Su le gambe è uno dei brani più forti dell'album. Dal vivo, nelle oltre 40 date del tour estivo, è stato il più ballato e sentendolo è facile capirne il perchè. Oltre al coinvolgente ritmo c'è di più ed è l'idea che abbiamo della musica: la nostra è libera e la stiamo costruendo con passione giorno dopo giorno, senza scorciatoie". L'album, prodotto da La Grande Onda di Piotta e Redgoldgreen Label, è uscito il 23 Giugno distribuito su cd da Goodfellas e in tutti i digital stores da Made in Etaly, rimanendo stabile per parecchi giorni al primo posto della reggae chart di i-Tunes. Il tour invernale ha visto gli Inna Cantina di nuono dal vivo in tutta Italia, e da qui in volo in Olanda, in quella cosmpopolita Rotterdam dove sono sempre più di casa e dove hanno girato il video stesso di “Su le gambe”. Non a caso con loro nel video, diretto da V. Onnembo e Mano Szollosi, ci sono anche gli amici Richie Shine Lopez, nota star locale, e l'attore Fedon Tagarakis.

City of Hope è un importante centro di ricerca e cura per il cancro, il diabete e altre malattie mortali. Designato come centro multidisciplinare per il cancro, il più alto riconoscimento conferito dal National Cancer Institute, City of Hope è anche uno dei membri fondatori del National Comprehensive Cancer Network, con protocolli di ricerca e di trattamento che portano avanti la cura in tutta la nazione. Al City of Hope, scienziati e medici lavorano assieme per curare le esigenze fisiche ma anche emotive dei pazienti: si sta vicino all'individuo, non solo alla sua malattia, rendendo la vita più gratificante. Al City of Hope, si unisce la scienza con l'anima per cercare di fare miracoli ogni giorno. L’ospedale principale di City of Hope si trova a Duarte, in California, a nord-est di Los Angeles, con le cliniche in Antelope Valley e South Pasadena. È classificato come uno dei "migliori ospedali d'America" ??per la cura del cancro dal U.S. News & World Report. Fondata nel 1913, City of Hope è pioniere nel campo del trapianto di midollo osseo e nella genetica. Per ulteriori informazioni, si visiti il sito web www.cityofhope.org.

articolo pubblicato il: 07/03/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it