torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Io e Napoli"

al Teatro dellAngelo di Roma


Dopo 4 sold out e il grande successo di pubblico al Teatro Sannazaro di Napoli, l’attore napoletano Gino Rivieccio celebra il suo grande ritorno a Roma portando in scena “Io e Napoli” al “Teatro dell’Angelo”, fino al 20 di marzo,lo spettacolo in cui l’attore ripercorre la sua storia umana ed artistica attraverso quel legame viscerale e particolare che ha con la sua amata città. Con la regia di Giancarlo Drillo, il recital è stato scritto dal protagonista Gino Rivieccio e da Gustavo Verde e celebra il capoluogo partenopeo tra ironia e riflessione, non limitando allo stesso tempo i toni di denuncia.

“Io e Napoli” è un piacevole viaggio tra monologhi, personaggi, tradizioni, aneddoti e canzoni magistralmente interpretate da una delle più belle voci del panorama musicale napoletano, Fiorenza Calogero, diretta al piano dal maestro Antonello Cascone. A impreziosire la scena, per tutta la durata dello spettacolo, una scultura del Maestro Lello Esposito. Alla fine della serata, l’intento di Rivieccio apparirà chiaro: provare a cambiare, con il suo messaggio, una realtà che offusca lo splendore di una delle città e delle regioni più belle del mondo.

Tantissimi gli ospiti nel parterre per la prima: L'attore Pino Ammendola con Maria letizia Gorga, l'attrice Marina Suma,la Show girl Giò Di Sarno con l'editore Giò Di Giorgio,il m° Claudio Mattone,l'On Adolfo Urso il giornalista Rai Enrico Varriale, L'On.Clemente Mastella con la signora Sandra, l'On. Italo Bocchino,Gianni Mauro dei Pandemonium,l'attrice Milena Stornaiuolo,l'attore Stefano Sarcinelli, L'attore Lucio Caizzi, Gustavo Verdi,Claudio Risi,Franco Bucarelli,Lello Abate, Milly Falsini,Renato Cortesi,Patrizia Fanelly e tantissimi altri

articolo pubblicato il: 04/03/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it