torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Riccardo Tesi & Banditaliana

alla Sala della Comunità di Brendola


Terzo appuntamento con la XXI edizione del “Vo’ on the Folks”, storica rassegna veneta diretta da Paolo Sgevano che indaga il rapporto tra le musiche popolari del mondo. Sabato 5 marzo la Sala della Comunità di Vo’ di Brendola, in provincia di Vicenza, ospita il concerto di uno dei gruppi italiani più acclamati della scena world internazionale: Riccardo Tesi & Banditaliana. In apertura, l’esibizione dell’etnomusicologo e polistrumentista Roberto Tombesi, fondatore dei Calicanto, accompagnato all’arpa da Alessandro Tombesi.

Dagli esordi decisamente folk nel 1978 al fianco di Caterina Bueno, alle odierne collaborazioni, la storia musicale del pistoiese Riccardo Tesi vive di una preziosa continuità fatta di passione e di curiosità onnivore, che dalla tradizione toscana lo ha accompagnato al confronto con quelle italiane, basche, inglesi, francesi e malgasce, con il jazz, il liscio e la canzone d’autore. Compositore e organettista di fama internazionale, già al fianco di Fabrizio De André e Ivano Fossati, Tesi è considerato uno dei musicisti più audaci e autorevoli della nuova scena world europea. Intorno a lui si è plasmata Banditaliana, ensemble che fonde forme e riti della tradizione toscana, echi di jazz e canzone d’autore per una musica senza frontiere, fresca e solare, che profuma di Mediterraneo. Elementi portanti della band, fin dagli esordi del 1992, sono Maurizio Geri, voce solista e chitarrista funambolico il cui stile fonde le tematiche legate alla musica mediterranea con l’improvvisazione swing-manouche, Claudio Carboni sassofonista dotato di un fraseggio secco e preciso, e il percussionista Gigi Biolcati, a suo agio nella musica etnica e nel jazz. Cinque dischi all'attivo: l'esordio omonimo del 1998 prodotto da Stefano Melone, il successivo "Thapsos" del 2000, il terzo “Lune” del 2004 e i più recenti “Madreperla” e “Maggio”.

Organizzata dalla Sala della Comunità di Vo’ di Brendola e Frame Evolution, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura e la Cassa Rurale e Artigiana di Brendola, la XXI edizione del “Vo’ on the Folks” si concluderà sabato il 19 marzo con uno dei massimi virtuosi al mondo di uilleann pipes, l’irlandese John McSherry.

Info e prenotazioni: Sala della Comunità – via Carbonara,28 - Brendola (VI) – tel. e fax 0444 401132 www.saladellacomunita.com - info@saladellacomunita.com Prenotazioni con pagamento on-line o presso filiali Cassa Rurale di Brendola: Biglietto intero 14€ Prenotazioni senza pagamento on-line e pagamento in Sala: Biglietto intero 15€ È possibile prenotare i biglietti per i concerti direttamente sul sito internet della rassegna, con il ritiro almeno mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

articolo pubblicato il: 29/02/2016 ultima modifica: 02/03/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it