torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Claudio Simonetti's Goblin

al Quirinetta Caffè Concerto di Roma


Il prossimo 18 febbraio i Claudio Simonetti’s Goblin saranno al Quirinetta per un’ora e mezza di live, in cui eseguiranno il meglio del loro repertorio in un concerto che si preannuncia imperdibile...“da brivido”.

I Goblin di Claudio Simonetti provengono da oltre un anno e mezzo di concerti in Italia e all’estero con i quali hanno celebrato il quarantennale del cult movie “Profondo Rosso”, la colonna sonora che li ha resi famosi. Le celebrazioni hanno avuto un’anteprima a Roma con lo stesso Dario Argento, per poi proseguire con due sold out a Londra e diversi altri in Inghilterra. Poi Dublino, Oslo, Norvegia, Finlandia, Austria, Ungheria e Stati Uniti, paesi dove il genere “horror” e i film di Dario Argento sono un cult. Un riscontro in Italia e all’estero che dà tutta la misura dell’efficacia del live act del gruppo.

I Goblin nascono agli inizi degli anni ’70, costituiti da Claudio Simonetti e Massimo Morante e si ispirano a band prog come Yes, Genesis, King Crimson, Gentle Giant e Emerson, Lake & Palmer. All’inizio del 1975 vengono chiamati da Dario Argento in sostituzione del compositore Giorgio Gaslini, che aveva lasciato il set del film Profondo Rosso in seguito a un conflitto con il regista e scrivono la maggior parte dei brani della colonna sonora, incluso il celebre tema principale. Il successo supera ogni aspettativa: più di un milione di copie vendute, e oltre 52 settimane nelle charts italiane (singoli e album) che segnano l’inizio di un lungo periodo ai vertici della popolarità nazionale e internazionale.

L’anno successivo i Goblin realizzano Roller, i cui brani non erano stati originariamente composti come musica da film; gli stessi sono stati utilizzati successivamente come colonna sonora del film di George A. Romero Wampyr del 1977. Nel 1977 la band è scelta ancora una volta da Dario Argento per il suo Suspiria, che diventa un cult. Nel 1978 ottengono un nuovo successo incidendo la colonna sonora del film horror Zombie diretto da George Romero. Nel corso degli anni successivi, dopo una serie di cambiamenti nella formazione, i Goblin si sciolgono temporaneamente, nonostante le parziali riunificazioni per Tenebrae (1982) e Non Ho Sonno (2000) di Dario Argento. Per info: 06.69.92.56.16 – info@quirinetta.com - www.quirinetta.com

articolo pubblicato il: 09/02/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it