torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"L'arte ispira l'impresa"

a Bologna


“L’arte ispira l’impresa. L’Impresa va vivere l’Arte”; collezionismo di impresa come vero e proprio asset strategico da spendere per potenziare la reputazione della propria impresa. Questo il tema affrontato ad ArteFiera in occasione di un incontro pubblico dove Gruppo Euromobil ha portato la propria testimonianza. Presente al tavolo dei relatori - oltre a Carlo Bach, Direttore Creativo e Artistico di Illycaffé, Nicola Fabbri, Amministratore Delegato di Fabbri 1905 e a Beatrice Buscaroli, Membro del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici – l’Architetto Roberto Gobbo, Designer del Gruppo Euromobil:

“Quando hanno proposto ai fratelli Lucchetta di essere main sponsor di ArteFiera per un anno, hanno accettato solo a condizione di un accordo triennale e oggi questo accordo ha raggiunto il decimo anniversario. Verrebbe da dire che la passione per l’Arte è in qualche modo ‘pericolosa’, cioè quando nasce, non finisce facilmente. Oltre che come imprenditori, i fratelli Lucchetta sono conosciuti nel mondo dell’arte internazionale per un’ininterrotta opera di mecenatismo che parte da lontano, agli inizi degli anni ’80, e che ha dato sostegno fino ad ora a oltre 450 mostre nei musei di tutto il mondo, come il Louvre e il Museo d’Orsay a Parigi, l’Hermitage a San Pietroburgo e il Guggenheim di Bilbao. Il nostro Gruppo attinge dall’esperienza trentennale nel mondo dell’arte per creare un progetto di industrial design che oggi è guardato come modello di imprenditoria; trasportiamo nel design la sensibilità acquisita nel mondo dell’arte. Per questo ci teniamo in particolare ad avere contatti diretti con gli artisti che sosteniamo, perché solo così si può acquisire una sensibilità che possa essere da stimolo anche nel design dei nostri prodotti. Frequentare il mondo dell'arte ci insegna a guardare avanti verso orizzonti sconosciuti al mondo dell'industria”.

Quella di Euromobil è la storia di un’azienda partita nel 1972 da una dimensione artigianale che attraverso l’accortezza delle scelte della proprietà - i fratelli Antonio, Fiorenzo, Gaspare e Giancarlo Lucchetta - si è profondamente trasformata, crescendo fino a diventare uno dei più importanti gruppi industriali nel mercato del mobile. Con un fatturato globale di 50 milioni di euro, il Gruppo Euromobil oggi è formato da Euromobil per le cucine, Zalf per le zone living, armadi guardaroba, spazio bambini e ragazzi, uffici e da Désirée per divani, poltrone e letti. Tre i modernissimi siti produttivi situati nel trevigiano, 175.000 mq di cui 70.000 mq coperti e una forza lavoro di 250 addetti, che creano sistemi e collezioni di arredo 100% made in Italy, destinati ai diversi mercati in Europa, India, Cina, Stati Uniti, Giappone, Russia e Corea, Emirati Arabi, Israele.
www.gruppoeuromobil.com

articolo pubblicato il: 05/02/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it