torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"L'amore è una sostanza stupefacente"

al Teatro Cometa off di Roma


L'amore è una sostanza stupefacente

di Paola Pessot e Alessandro Bardani con Paola Pessot insieme a: 11 febbraio – ore 21 Prima nazionale – Alessandro Bardani 12 febbraio – ore 21 – Alessandro Marverti; 13 febbraio – ore 21 – Francesco Foti 14 febbraio – ore 18 – Riccardo Festa Regia di Alessandro Bardani

Cometa OFF Via Luca Della Robbia 47 (Testaccio) - Roma

Un'altra commedia per San Valentino? No, semmai è San Valentino che sembra fatto apposta per questa commedia!

Debutta al Cometa Off l’11 febbraio "L'amore è una sostanza stupefacente", spettacolo comico-sentimentale e dissacrante, scritto da Paola Pessot e Alessandro Bardani. L'autore, attore e regista Bardani (Romanzo Criminale, autore della pièce Il più bel secolo della mia vita, ) darà corpo e voce a tutti i personaggi maschili l’11 febbraio, mentre fino al 14 febbraio si alterneranno sul palco insieme all’interprete Paola Pessot, gli attori Alessandro Marverti (Romanzo Criminale, L’Abbiamo Fatta Grossa, La pecora nera, Michelangelo-il cuore e la pietra), Francesco Foti (Il Capo dei Capi, Un medico in famiglia, Colorado Café) e Riccardo Festa (La squadra, Un posto al sole, Rex). La protagonista è Beatrice, 30 anni compiuti "da qualche anno", un lavoro precario, un amore-odio sfrenato per Shakespeare ("Willy", il suo vate) e un fidanzato di nome Corrado. Corrado chiede a Beatrice di sposarlo. Lei lo ringrazia e gli risponde “Non lo so. Comunque… Grazie”. Corrado sparisce per tre mesi, durante i quali Beatrice si fa un sacco di domande: perché non ha accettato la proposta di matrimonio? Che cosa cerca, che cosa vuole, che c'è in lei che non va? Cerca risposte nei libri di medicina, nei classici, nei films, ma anche su Internet e soprattutto nelle sue esperienze sentimentali, analizzandole in modo ironico e dissacrante. In una sorta di stand-up comedy involontaria che non lascia respiro, ripercorre gli amori che l'hanno formata: il bambino per cui andava matta alle elementari e che riempiva di botte dall'inizio alla fine della scuola; Cristian, il suo primo amore; Cristiano, il rimpiazzo; Paco, la macchina del sesso; Piero, il regista radical chic, tutto preso da se stesso e dai finanziamenti ministeriali; il fidanzato (di un'altra), quello che andava a letto con lei per salvare la storia con la sua ragazza. E infine Corrado, che le ha regalato un anello ed è sparito nel nulla. Perché diciamo "Io muoio d'amore per te" invece di dire "io vivo d'amore per te?" Semplice, dice Beatrice: "perché l'amore t'ammazza!". E allora come mai continuiamo a cercarlo? “L’amore è una sostanza stupefacente” è una riflessione intelligente e contemporanea sull’ amore sulle bugie che ci diciamo e sui bisogni che non riconosciamo. Pregiudizi, sogni, delusioni e massime esistenziali: tutto ciò che ci siamo sempre chiesti sull'amore e che non abbiamo mai osato scoprire è qui condensato in un flusso malin-comico che conquisterà tutti, senza limiti di età. Che siate singles o felicemente accoppiati, Bea e i suoi fidanzati vi faranno ridere delle vostre debolezze, e pensare che, dopotutto, poteva andarvi molto peggio.

Bio Paola Pessot Attrice, conduttrice e autrice, debutta al cinema nel 1999 con il film "Sogno di a Notte di Mezza Estate" di William Shakespeare, per la regia di Michael Hoffman, dove interpreta il ruolo della fata Chiccodisenape, al fianco di Michelle Pfeiffer e Kevin Kline. L'anno successivo vince la Borsa di Studio "Nuova Compagnia Dei Giovani", offerta dal Teatro Eliseo di Roma, diretto da Maurizio Scaparro. Il debutto in televisione avviene ne Il Maresciallo Rocca con Gigi Proietti nel ruolo di Roberta Banti. Da allora lavora in numerose pièces teatrali e fiction tv. Nel 2005 ha un piccolo ruolo nel film "Casanova", regia del premio Oscar Lasse Hallmstron, con Heath Ledger e Jeremy Irons. Lo stesso anno gira, come protagonista nel ruolo di Giulietta, il film francese Le monde à l'envers, opera prima di Julien Reininger. Artista versatile e poliedrica, dal 2004 affianca alla sua attività di attrice quella di conduttrice televisiva. Per 4 anni è uno dei volti di punta di Coming Soon Television. Nel 2008 scrive e presenta il programma Caffè 80. Lo stesso anno conduce "Love Factory" su Fox Life. Nell'ottobre del 2008 entra nel cast di "Cominciamo Bene Prima", programma sul Teatro in onda tutte le mattine su RAI 3, dove rimarrà fino al 2010 nel doppio ruolo di attrice e conduttrice al fianco di Pino Strabioli. Nel frattempo continua la sua attività di autrice, e scrive e interpreta Slut Machine, una delle prime web series italiane, prodotta da Fox Italia per Flop TV, in cui "sveste" i panni della pornodiva Elvira Cecioni, in arte Giada Valentini, facendo il verso alle porno-stars delle linee telefoniche erotiche. Nel 2010 comincia la collaborazione con Alessandro Bardani, che la dirigerà in 4 spettacoli teatrali. Nel 2011 è Sonia nella fiction "Benvenuti a Tavola - Nord Vs Sud" diretta da Francesco Micciché e in onda su Canale 5. Finite le riprese si trasferisce a New York dove studia al Conservatorio D'Arte Drammatica di Susan Batson, la coach di attori come Tom Cruise, Nicole Kidman e Juliette Binoche. Nel 2013 rientra in Italia e torna alla conduzione televisiva nel programma musicale Soundtrek, su Rai Movie. Nel 2014 è Paolina Bonaparte ne "L'Esilio del' Aquila", co-produzione italo-francese. Lo stesso anno scrive "L'Amore Ha Ragioni Che La Ragione Non Intende” (in seguito ribattezzato “L’Amore è Una Sostanza Stupefacente”) insieme ad Alessandro Bardani, che dirige lo spettacolo e lo interpreta insieme a lei. Nel 2015, sempre diretta da Alessandro Bardani, è la protagonista de "L'Imprevisto", sit-com prodotta dalla Kimera Film.

Bio Alessandro Bardani regista, sceneggiatore e attore, nasce a Roma il 16 settembre 1978. Si diploma presso l’Accademia “Corrado Pani”. L’inizio della sua carriera e l’esordio alla regia è con il cortometraggio “Relatività” che lo vede anche in veste di sceneggiatore e produttore, con il quale si aggiudica il Premio Alice “un corto per il David” 2007. Nel 2012 scrive e dirige il cortometraggio “Ce l’hai un minuto?” con Giorgio Colangeli e Francesco Montanari, che si aggiudica la Nomination ai David di Donatello dello stesso anno, l’anno successivo è acquistato da Rai Cinema e viene proclamato “Corto più premiato in Italia nel 2013”. Sempre nel 2012, scrive e interpreta accanto a Francesco Montanari la sit-com “Felici & Contenti - pillole di becchinaggio” per Repubblica TV. La sua prima esperienza come attore lo vede tra i protagonisti del film “Ti stramo” diretto da Pino Insegno e Gianluca Sodaro. A seguire partecipa a diverse serie televisive come: “Romanzo Criminale” diretto da Stefano Sollima, “R.I.S. Roma” per la regia di Fabio Tagliavia, “Due imbroglioni e mezzo 2” di Franco Amurri e “I liceali 2” diretto da Lucio Pellegrini. Nel 2009 è tra i protagonisti del cortometraggio “Ice Scream” di Roberto De Feo e Vito Palumbo, per MTV Italia. “Ice Scream” vince il California Movie Award come “Best short film” e il Festival Internazionale del Cinema di Barcellona come “Miglior corto europeo”. E’ protagonista anche di molti spot pubblicitari tra cui: “Vodafone”, Smart, Samsung e Fox. Parallelamente all’attività cinematografica e televisiva è autore ed interprete di alcuni spettacoli teatrali: “B-side precari di successo”, “Gli S-coppiati” e “Scherzi in versi”. Attualmente è impegnato con l’attrice e autrice Paola Pessot nello spettacolo “L’Amore è una sostanza stupefacente”.

Cometa Off – Via Luca della Robbia, 47 - Telefono: 06.57284637 Biglietto 12,50 € - Tessera associativa 2,50 € Biglietto 10 € https://www.facebook.com/LAmore-è-una-Sostanza-Stupefacente-898043736932061/?fref=ts Da giovedì a sabato h. 21.00 – domenica h. 18.00

articolo pubblicato il: 02/02/2016

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it