torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Libri in jazz"

a Rutigliano


Dopo la Notte Bianca dedicata allo shopping, Rutigliano si riempie d’entusiasmo con la rassegna “Libri in jazz”, in programma dal 6 al 13 dicembre.

Per iniziativa del Comune di Rutigliano - Assessorato alle attività produttive, cultura e spettacolo - in tutte le serate, a partire dalle ore 20.00, presso i rinnovati spazi del Museo Civico Archeologico “Pietro e Grazia Di Donna” (piazza XX Settembre), letteratura e musica si combineranno attraverso voci, riflessioni e melodie di grandi autori, musicisti e giornalisti.

Lunedì 7 dicembre sarà l’avvocato rutiglianese e giornalista pubblicista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, Tino Sorino a presentare il suo testo di grande attualità “Aldo Moro e la passione politica”, in una chiacchierata condotta dal professor Nicola Valenzano e a seguire la splendida voce di Serena Fortebraccio accompagnata al pianoforte da Kekko Fornarelli completeranno la suggestione dell’interessante serata.

Martedì 8 dicembre un viaggio tra le dune del deserto è quello promesso da Donato Romito in occasione della presentazione del suo romanzo “La sabbia ci salverà” , in una conversazione con l’assessore Gianvito Altieri. La voce di Lisa Manosperti e il pianoforte di Eugenio Macchia completeranno con splendide note musicali il viaggio nell’evasione.

Mercoledì 9 dicembre il giornalista e scrittore pugliese Pino Aprile racconterà di discriminazioni ed interessi economici con il suo ultimo libro “Terroni ndernescional” in una intervista condotta dalla giornalista Donatella Azzone. Se “terroni” vuol dire considerare l’altro qualcosa di meno, l’Europa mediterranea rischia di essere “terronizzata”, a partire dalla Grecia commenta lo stesso Aprile. La conclusione della serata sarà affidata alla voce di Gianna Montecalvo accompagnata al pianoforte da Gianni Lenoci.

Giovedì 10 dicembre il noto giornalista Tony Capuozzo nel suo libro “Il segreto dei Marò” ricostruirà gli eventi della complessa vicenda dei due fucilieri di Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, diventata un limbo giudiziario fatto di inchieste approssimative, estenuanti dibattiti sulla giurisdizione e sull’immunità funzionale, rinvii e nulla di fatto. A Paola Arnesano, Vince Abbracciante e Roberto Ottaviano il compito di concludere la serata con un’esibizione decisa e raffinata.

Venerdì 11 dicembre tocca a Vito Palumbo e Nicola Costantino presentare il libro “La terra delle fontane”, impreziosito da foto d’epoca che raccontano la straordinaria impresa di realizzazione dell’Acquedotto Pugliese. A seguire esibizione di uno degli artisti italiani più apprezzati nel panorama jazz: Mario Rosini.

Sabato 12 dicembre a coinvolgere il pubblico sarà Mauro Scionti con “La Puglia e la Prima Guerra Mondiale”, accurato approfondimento dei temi che attraversano la storia pugliese del Novecento e che confluiscono nel tragico evento bellico.

Concluderà la rassegna “Libri in Jazz” la scrittrice Gabriella Genisi con “Spaghetti all’assassina” , una nuova indagine per il commissario Lolita Lobosco sullo sfondo di una città –quella di Bari – sempre più pulp. Appuntamento domenica 13 dicembre.
Info su www.comune.rutigliano.ba.it

articolo pubblicato il: 07/12/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it