torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"Ruggito"

a Teatri di Vita di Bologna


Sei personaggi in un centro commerciale, ed è subito “Ruggito”, il nuovo spettacolo di Balletto civile, ideato da Michela Lucenti e Maurizio Camilli, in programma a Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; info: 051.566330 – www.teatridivita.it) da venerdì 11 a domenica 13 dicembre (ore 21; domenica ore 17). Lo spettacolo è danzato e creato con Maurizio Camilli, Ambra Chiarello, Mirko Lo Piccolo, Michela Lucenti, Alessandro Pallecchi, Giulia Spattini; scrittura scenica di Michela Lucenti; parole e suoni di Maurizio Camilli; produzione Balletto Civile con il sostegno di Fondazione Teatro della Tosse, Fondazione Teatro Due, Centro Dialma Ruggiero/La Spezia, e MIBACT.

Domenica, al termine dello spettacolo, si terrà un incontro con la compagnia condotto da Elena Cervellati.

Sei personaggi in un centro commerciale, vite parallele che ogni giorno si incastrano scivolando sul pavimento del bagno appena lavato, un clown deluso sgonfia palloncini rossi mentre la giovane donna delle pulizie lo guarda disincantata. Il barista in galleria alza la radio sul tormentone del momento, intanto la caporeparto controlla ogni cosa eccetto la sua vita. Basta poco, quasi niente per perdersi su una scala mobile, si potesse fumare almeno una sigaretta senza perdere il posto di lavoro. Per qualcuno la possibile rinascita arriva dall’annuncio del sexy shop, eccolo in fila al suo posto aspetta il suo provino. La piccola donna in nero non ride, qualcosa si è rotto, cerca svagata il negozio di giocattoli. Traiettorie che si incrociano incontrandosi per sbaglio. Necessità povere struggenti dense di una ritmica balorda, quella degli ultimi, i sopravvissuti che cambiano per vivere ancora, adesso cercano il balzo, si arrampicano, sgusciano strisciando dalle loro vite e ruggiscono.

Balletto Civile si nutre di vita vera e continua il viaggio tra la gente, nei centri commerciali, per vedere, scoprire, annusare l’umanità che ci circonda prendendo in prestito visioni e frammenti di realtà. Così nasce Ruggito, indagando intorno al concetto di reazione.

Storie, solitudini e difficoltà diverse che a loro modo ringhiano e rialzano la testa nel tentativo di replicare al proprio scriteriato destino.

Balletto Civile è un collettivo nomade di performers, attualmente in residenza artistica presso la Fondazione Teatro Due di Parma. Michela Lucenti dà vita nel 1995 a L'Impasto Comunità Teatrale Nomade, insieme ad Alessandro Berti. Nel 2003 fonda il progetto Balletto Civile per approfondire l’idea di un teatro totale privilegiando il canto dal vivo originale e il movimento fondato sulla relazione profonda tra gli interpreti. All'interno di quest'esperienza nascono numerosi spettacoli, anche su invito di festival prestigiosi come La Biennale di Venezia, oltre a numerosi progetti pedagogici in collaborazione con molte università. Nel giugno 2010 riceve il Premio Nazionale della Critica ANCT e nel 2011 il Premio Roma Danza. Dopo aver fatto parte de L'Impasto Comunità Teatrale Nomade, Maurizio Camilli è tra i fondatori del progetto Balletto Civile. Nel 2005 vince il Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti come interprete e autore dello studio spettacolo "'Ccelera!".

articolo pubblicato il: 03/12/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it