torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
raccolta differenziata organica

ad Arezzo


E’ stato inaugurato nell’area dell’Impianto AISA di San Zeno, il nuovo reparto dedicato alla raccolta differenziata organica.

Grazie all’autorizzazione della Regione Toscana l’impianto aumenterà la sua produzione di materiale ammendante derivante dalla raccolta differenziata dell’organico. Tra gli invitati alla cerimonia di inaugurazione, il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, e l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli.

Per AISA IMPIANTI, i sistemi di trattamento rifiuti devono essere aggiornati continuamente e adeguati alle esigenze di mercato ma, soprattutto a quelle della collettività in tema di recupero, risparmio energetico e sicurezza. Quindi l’Azienda si sta impegnando per trasformare il polo di San Zeno in un impianto dedicato interamente al recupero di energia e di materia, di cui l’inaugurazione del 30 novembre è stato solo il primo passo. Infatti sono stati avviati diversi progetti tra cui il biodigestore anaerobico e la trasformazione del selettore per produrre Css, il combustibile solido secondario.

Il direttore di Aisa Impianti Marzio Lasagni ha dichiarato che “l’inaugurazione del nuovo reparto di raccolta differenziata organica è un passo importante nel progetto che l’azienda ha di trasformare la sua vocazione per lo smaltimento dei rifiuti in un impianto che entri, a pieno diritto, nell’economia circolare e quindi che si dedichi principalmente al recupero”.

Per l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, “il quantitativo di materiale organico smaltito grazie alla delibera della Regione Toscana passerà da 12 mila a 22 mila tonnellate. Un aumento importante che inserisce Aisa Impianti in una prospettiva di corretto impatto ambientale sia per il compostaggio che per il riciclo”.

Infine il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli ha sottolineato come “Aisa Impianti sia sempre stata al passo con i tempi dell’ammodernamento tecnologico e del rispetto ambientale. Con questa inaugurazione ci prepariamo a nuovi traguardi di raccolta differenziata”. A San Zeno, Aisa Impianti ha adottato un sistema di gestione integrata in tema di qualità, ambiente e sicurezza, verificato e certificato, per lo smaltimento dei rifiuti urbani tramite selezione ed incenerimento con produzione di energia elettrica della parte combustibile e compostaggio della parte organica. Dopo l’orto e le api per il controllo di eventuali inquinamenti derivanti dalle lavorazioni, la scelta di effettuare anche un riuscito evento benefico e solidale all’interno dei reparti produttivi dell’impianto sottolinea la fiducia di amministratori e tecnici nella sicurezza del complesso ambientale di San Zeno.

articolo pubblicato il: 01/12/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it