torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"La vedova allegra"

al Teatro Pergolesi di Jesi


Al via al Teatro Pergolesi di Jesi, le prove per il nuovo allestimento e la nuova produzione de “La vedova allegra” di Franz Lehár, terzo titolo nel cartellone della 48^ Stagione Lirica di Tradizione. Moltissimi gli artisti coinvolti in questo nuovo allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini, con 11 solisti della compagnia di canto, 6 danzatrici, 31 coristi del Coro Lirico Marchigiano V. Bellini, 52 musicisti della Form Orchestra Filarmonica Marchigiana, ed una ventina di professionisti impegnati tra le maestranze tecniche. La produzione conta inoltre la direzione di Antonio Pirolli, la regia di Vittorio Sgarbi, la direzione del coro a cura di Carlo Morganti, le coreografie di Cinzia Scuppa, Cinzia Gangarella quale assistente alla regia, le luci di Fabrizio Gobbi, le scene ed i costumi a cura della Fondazione Pergolesi Spontini.

Una grande squadra per uno dei titoli più amati dal pubblico, l’operetta per eccellenza nel suo invito alla leggerezza, in un vorticoso e divertente gioco di seduzione ambientato in una Parigi scintillante e “bon vivant”.

Anche al Teatro Pergolesi di Jesi, “La Vedova allegra” ha scatenato una vera e propria corsa all’acquisto dei biglietti, al punto tale che in poco tempo sono andate pressoché esaurite le due recite in abbonamento - la prima di venerdì 11 dicembre ore 20,30 e la replica di domenica 13 dicembre alle ore 16 – come pure l’anteprima giovani del 9 novembre riservata ai partecipanti del progetto “Ragazzi… all’Opera”. Per fare fronte alle numerosissime richieste e per fare fronte alle aspettative di coloro che non sono riusciti a trovare posto in Teatro, la Fondazione Pergolesi Spontini di concerto con il Comune di Jesi ha aggiunto una ulteriore recita fuori abbonamento, per la serata di sabato 12 dicembre alle ore 20,30. Un segnale importante della vitalità del Teatro e del successo della Stagione, che ha registrato anche per Nabucco e per Don Pasquale numeri da record.

La terza recita de “La Vedova allegra” è stata resa possibile grazie alla grande disponibilità della compagnia di canto che ha accettato di affrontare uno spettacolo in più per esaudire il desiderio del pubblico, venendo incontro al tempo stesso alle ridotte possibilità economiche degli enti teatrali in un momento di crisi come quello attuale. Grande disponibilità anche da parte della casa editrice, la Suvini Zerboni.

Nel cast sono Valeria Esposito (Hanna Glawari), Alessandro Safina (Conte Danilo Danilowitsch), Francesca Tassinari (Valencienne), Christian Collia (Camille), Armando Ariostini (Barone Mirko Zeta), Gennaro Cannavacciuolo (Njegus), Enrico Giovagnoli (Raoul de St. Brioche), Alex Martini (Visconte Cascada), Teresa Di Bari (Sylviane), Carolina Lippo (Olga), Miriam Artiaco (Praskowia), Alessandro Pucci (Kromow), Enzo Boccanera (Bogdanowitsch), Alberto Piastrellini (Pritschitsch). Nella compagnia di canto sono inoltre le sei Grisettes Sara Bacciocchi, Emanuela Campolucci, Catia Cursini, Silvia Marcellini, Olga Salati, Teresa Stagno; ballerine Cinzia Scuppa, Elisa Carletti, Silvia Fiorani, Sonia Mancinelli, Emma Paciotti, Federica Squadroni.
Biglietti da 15 a 66 euro.

articolo pubblicato il: 26/11/2015 ultima modifica: 03/12/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it