torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"Italian Playwrights Project"

giornata dedicata alla drammaturgia italiana contemporanea e al teatro europeo a New York


Umanism (US/Italy) e il Martin E. Segal Theatre Center (Us/New York) In collaborazione con 369gradi (Italy) presentano

Italian Playwrights Project 2015/2016

Lunedi 7 dicembre, 2015 Una giornata dedicata alla drammaturgia italiana contemporanea e al teatro europeo a New York nel nuovo millennio.

Il Teatro Europeo a New York nel nuovo millennio 12:00 pm: TAVOLA ROTONDA con produttori, direttori artistici e drammaturghi e giornalisti. Interverranno: Giorgio Van Straten, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, Valeria Orani, Direttore di Umanism, Frank Hentschker, direttore del Segal Center, saranno presenti gli autori: Lucia Calamaro, Fausto Paravidino, Antonio Tagliarini e i traduttori dei primi estratti delle piece: Jane House, Ana Candida Carneiro, Janice Capuana Modera il giornalista Graziano Graziani, Instituto Italiano di Cultura, 686 Park Avenue, (tra 68 and 69 strada), Manhattan.

Italian Playwrights Project 6:30 pm: Lettura scenica di estratti di: Ce Ne Andiamo per non darvi altre preoccupazioni (We'll be off, to spare you further worry) di Daria Deflorian & Antonio Tagliarini. Traduzione di Janice Capuana; Il Guaritore (The Healer) di Michele Santeramo. Traduzione di Ana Candida De Carvalho Carneiro e Raquel Almazan; I Vicini (The Neighbors) di Fausto Paravidino. Traduzione di Jane House Origine Del Mondo (The Origin of the World) di Lucia Calamaro. Traduzione di Jane House.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Il Martin E. Segal Theatre Center, in collaborazione con il direttore artistico di 369 gradi Valeria Orani (Italia) e Umanism (NYC), presentano un primo progetto di traduzione, pubblicazione e messa in scena di testi teatrali italiani contemporanei. Per la prima edizione sono stati selezionati quattro tra i premiati delle edizioni 2012-2013-2014 dei più prestigiosi riconoscimenti teatrali italiani per la drammaturgia: il Premio Ubu, il Premio Riccione e il Premio Hystrio. L’idea di sviluppare un progetto sulla drammaturgia italiana contemporanea è scaturita da Frank Hentschker, direttore del Segal Center che ha invitato il Direttore Artistico di 369 gradi (Italia) e Umanism (NY) Valeria Orani a curarne lo sviluppo e condividerne l’organizzazione. “Il progetto che ha saputo sviluppare Valeria Orani si attesta tra le più importanti iniziative sulla drammaturgia Italiana a New York negli ultimi vent’anni. Siamo onorati di poterlo sostenere” dice Il Direttore del Segal Center. Valeria Orani aggiunge “Abbiamo una selezione davvero fantastica degli autori italiani contemporanei più significativi, credo che il pubblico americano possa facilmente rispecchiarsi nelle tematiche che affrontano, e spero davvero che questo sia il primo passo per vedere rappresentati globalmente autori che meritano la più illimitata fortuna”.

Italian Playwrights Project a cura del Segal Center ha tre scopi principali: Sensibilizzare il pubblico americano alla scrittura teatrale Italiana contemporanea, favorendo collaborazioni artistiche tra drammaturghi italiani e artisti americani. In seguito alle letture sceniche di dicembre, il lancio di un festival di teatro contemporaneo italiano con produzioni americane dei testi selezionati. La pubblicazione di un’antologia tradotta con i testi integrali pubblicati in inglese.

Il progetto è sostenuto dall’Istituto Italiano di Cultura di New York Il Media Partner ufficiale di Italian Playwrights Project è Radio Rai 3 www.radio3.rai.it

Altri partner e collaboratori italiani sono invitati a partecipare con donazioni per sostenere Italian Playwrights Project attraverso il primo Fondo Internazionale per la Cultura Contemporanea, istituito con la collaborazione di SMartIT. Sono state già raccolte le prime importanti adesioni da parte di enti, aziende e privati cittadini. Le donazioni sono deducibili dalle tasse. Crediamo che il Fondo potrà costituire uno strumento innovativo e indipendente per il sostegno dell’arte e della cultura italiana nel mondo. Italian Playwrights Project è il giusto espediente per sperimentare anche questo nuovo strumento che come tutti i progetti di Umanism è strettamente correlato al miglioramento e al potenziamento della promozione globale della creatività e del talento. Per maggiori informazioni e per aderire al Fondo attraverso una donazione all’Italian Playwrights Project: www.ficic.org

Il Martin E. Segal Theatre Center: Il Segal Center avvicina il mondo accademico e quello delle arti performative attraverso un fitto programma di iniziative pubbliche anche digitali sempre gratuite e aperte al pubblico. È casa di artisti, intellettuali, studenti, direttori artistici, punto di riferimento per la comunità nazionale e internazionale, Il Segal Center offre la possibilità di uno scambio costruttivo, aperto e utile al sostegno e allo sviluppo di nuove idee e nuove collaborazioni. Durante l’anno presenta un’ampia gamma di eventi gratuiti con artisti nazionali e internazionali che si interrogano sul teatro e la performance. Gli eventi includono letture sceniche di studio durante le fasi di scrittura di testi nuovi e classici, festival dedicati alla perfomance a New York (PRELUFE) e testi internazionali (PEN WORLD VOICES), proiezioni di rappresentazioni teatrali, conversazioni con gli artisti, lezioni, seminari, simposi, e progetti didattici sull’arte. Inoltre, il centro rimane un punto di riferimento per studenti provenienti da altre istituzioni universitarie nel mondo, che collaborano alla pubblicazione di riviste accademiche altamente specializzate, oltre a importanti edizioni di testi singoli. www.theSegalCenter.org

Umanism: Umanism è una società impegnata nella promozione e sostegno alla cultura italiana contemporanea e ai suoi professionisti. Un movimento, una piattaforma che collega l’Italia agli Stati Uniti, riconoscendo il potenziale artistico di progetti di artisti italiani, supportandoli in ogni fase del loro progetto a New York: dalla produzione alla comunicazione. Umanism fornisce inoltre consulenza artistica e organizzativa per artisti, istituzioni e scuole. www.umanism.com

369gradi Contemporary Culture Production: Nel 2003 Valeria Orani ha fondato a Roma "369gradi", una società di produzione e comunicazione oltre che di promozione e distribuzione di cultura italiana. La missione di 369gradi è quella di identificare nuove possibilità nell’arte contemporanea, nel teatro e nelle arti performative. Solo nel 2013 369 gradi ha prodotto oltre 12 spettacoli vincitori di premi, presentati nei maggiori teatri e festival italiani. www.369gradi.it

articolo pubblicato il: 23/11/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it