torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cinema
"Detour on the road"

festival a Roma


E’ arrivato alla terza edizione il festival internazionale “DETOUR ON THE ROAD 2015”, sul cinema di viaggio e di frontiera, che si svolgerà a Roma dal 18 novembre al 6 dicembre presso il Cineclub Detour (via Urbana 107 Roma) e in altre località del Lazio con il contributo e il sostegno della Regione e il patrocinio del Comune, Municipio Roma I Centro.

Le opere in concorso sono divise in 3 sezioni - lungometraggi, cortometraggi narrativi, cortometraggi sperimentali e video d’arte che affrontano il tema del viaggio nelle sue varie forme: musicale, geografico, ecologicamente sostenibile e onirico.

Tra i 9 lungometraggi in concorso “LocalEuropa, Musica valida per l’espatrio” del regista Francesco Cordio documentario sul tour per l’Europa dei tre cantautori Nicolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazè; “In viaggio con le tabla” di Simone Mariani tra sonorità jazz, moderne ed etniche guidati del maestro indiano Sanjay Kansa Banik, componente dell’Orchestra di Piazza Vittorio; “Nemico dell'Islam? Un incontro con Nouri Bouzid” di Stefano Grossi documentario su Nouri Bouzid il più importante regista tunisino; “Gazzelle – The Love issue” di Cesar Terranova, storia vera di un assistente di volo transgender che ha portato in giro per il mondo le sue performance trasgressive. Al centro del Festival - in coincidenza con l’attesa Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP21) che si terrà a Parigi - anche i modelli di mobilità ecologica e sostenibile come risposta all’emergenza dell’inquinamento globale. Il tema è affrontato in tre film – due in concorso “Cruzando el sentido” di Ivàn Fernàndez de Cordòba su un uomo che attraversa la Spagna su uno skateboard e “Transumanza” di Roberto Zazzara con le musiche originali di Ernst Reijseger (compositore del regista Werner Herzog) – e uno FUORI CONCORSO, “Bikes vs Cars”, film simbolo del festival, dello svedese Fredrik Gertten vincitore della XVIII edizione del Festival CinemAmbiente a Torino. Tra le altre pellicole fuori concorso “De Gallo Bellico” di Gianfranco Miglio viaggio nella vita di don Andrea Gallo attraverso i suoi compagni Moni Ovadia e Dario Fo. vIl Festival presenta poi un FOCUS sull’Algeria, le sue rivolte passate e contemporanee, attraverso quattro film, tra cui “Rivoluzione Zanj”di Tariq Téguia che aprirà il “Detour on the road 015” mercoledì 18 alle 20.30. Sabato 21 invece serata omaggio al grande regista Claudio Caligari, scomparso a maggio e il cui ultimo film “Non essere cattivo” è stato scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar. Saranno proiettati i suoi primi due lavori “Amore Tossico” e “L’odore della notte” alla presenza dei protagonisti del suo cinema: le attrici Roberta Mattei e Silvia d’Amico e Giordano Meacci sceneggiatore con di “Non essere cattivo”.

Tutti i film – tra cui tre anteprime assolute, sei italiane e sei romane - saranno accompagnati da incontri in sala con autori o protagonisti. Tre diverse giurie, una per ogni sezione di concorso, assegneranno i premi alle migliori opere e saranno presiedute da Roberto Silvestri (sezione lungometraggi in concorso), il regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì (sezione di corti narratvi) e l’artista Ida Gerosa, pioniera della “computer art” in Italia (corti sperimentali e video d’arte).

articolo pubblicato il: 16/11/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it