torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Zavatteri Cyrano

Dal 3 all’8 novembre lo vedremo sul palco del Teatro Parioli Peppino De Filippo di Roma nei panni di Cyrano nel Cyrano De Bergerac di Edmond Rostand, per la regia di Carlo Sciaccaluga e Matteo Alonso e dal 21 novembre sarà invece dietro le quinte alla regia di Le prénom (Cena tra amici) al Teatro Duse di Genova. A gennaio invece riprenderà la tournèe di Otello nella parte di Iago.

Zavatteri, torinese di nascita, ma genovese d’adozione, dopo gli anni passati nel capoluogo ligure a studiare recitazione presso il Teatro Stabile, agli impegni teatrali che lo portano su tutti i palcoscenici italiani, negli ultimi anni ha aggiunto anche un’intensa attività televisiva e cinematografica: in questo periodo lo possiamo infatti vedere al cinema nelle pellicole Io e Lei di Maria Sole Tognazzi, in cui interpreta un corteggiatore di Margherita Buy, e Pecore in erba opera prima di Alberto Caviglia, recentemente presentato al Festival del cinema di Venezia dove ha ricevuto molti consensi. In questo mockumentary Zavatteri interpreta uno dei personaggi di fantasia, che si mescolano ai numerosi ospiti reali che interpretano se stessi (come Sgarbi, Augias, Freccero, Canova e psicologi vari), un sociologo che viene intervistato e parla in tutto l’arco del film del protagonista.

Sempre per il cinema di recente ha anche avuto un piccolo ruolo nel film Mia madre di Nanni Moretti (è un ex allievo della madre di Moretti e Buy) e ha partecipato a Zoolander 2 di Ben Stiller. In passato è stato diretto tra gli altri da Gabriele Muccino in Baciami Ancora e da Francesca Comencini in Un Giorno Speciale.

Il pubblico televisivo lo ha conosciuto nel ruolo del consulente finanziario milanese Franco Musi della serie televisiva Gomorra che lo ha reso popolare e lo ha visto nella serie 1992 di Giuseppe Gagliardi. La sua più recente partecipazione televisiva è stata quella nella serie di Rai3 Non Uccidere. Da attore di teatro ha lavorato con registi quali Benno Besson, Alfredo Arias, Marco Sciaccaluga, Andrea De Rosa, Luca Ronconi, Matthias Langhoff. Da regista teatrale ha invece messo in scena vari spettacoli tra cui la Bottega del Caffè, Don Giovanni e Dealer’s Choice di Patrick Marber.

Ha fatto parte di una delle più importanti compagnie italiane di ricerca, la Popular Shakespeare Kompany diretta da Valerio Binasco, con il quale ha lavorato in Romeo e Giulietta insieme a Riccardo Scamarcio e La Tempesta di W. Shakespeare.

articolo pubblicato il: 20/10/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it