torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
cantiere poetico per Santarcangelo

dedicato a Raffaello Baldini


Si apre domenica 13 settembre il Cantiere poetico per Santarcangelo_dedicato a Raffaello Baldini, progetto a cura di Fabio Biondi e Stefano Bisulli, promosso e sostenuto dal Comune di Santarcangelo, con la collaborazione dell’Associazione culturale L’arboreto di Mondaino, l’Associazione culturale Interno4 e l'Associazione Santarcangelo dei Teatri per ricordare, a dieci anni dalla sua scomparsa, Raffaello Baldini, uno dei massimi poeti del secondo Novecento.

"Oggi il paese di Baldini è tornato ad aspettare il suo Raffaello, la sua gente lo vuole festeggiare, perché sa che la fedeltà alle radici, per un poeta in dialetto soprattutto, resta pur sempre la bussola, d’orientamento, la spinta e lo spazio per scrivere, specialmente oggi, in un mondo che tende a farci perdere nell’indifferenza di una cultura anonima, senza memoria."
Gian Luigi Beccaria, Per Raffaello Baldini

Dopo il Prologo del 26 aprile e la Chiamata pubblica del 9 luglio Il Paese di Raffaello_La comunità di Santarcangelo legge Baldini: anteprima della 45° edizione del Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo – dal 13 al 20 settembre 2015 il Cantiere poetico per Santarcangelo assumerà la forma di festa/festival, passaggio e costruzione di attività che nei prossimi anni caratterizzeranno le iniziative poetiche della città di Santarcangelo. Il Cantiere poetico per Santarcangelo_dedicato a Raffaello Baldini vuole essere l’inizio di un percorso progettuale articolato nel tempo per ripensare l’identità culturale e poetica della città, rinnovando le relazioni fra la comunità di Santarcangelo e la sua identità artistica e, contestualmente, l’occasione pubblica per riflettere sul valore poetico e letterario di Baldini, uno dei più grandi poeti italiani dell’ultimo secolo. Giornalista di Panorama prima di passare nel 1967 alla scrittura con Autotem, una piccola opera satirica sull'automobile vista come feticcio (Bompiani), Baldini debuttò nel 1976 nella poesia dialettale con la raccolta É solitèri (Il solitario, Premio Gabicce, pubblicato da Galeati), a cui seguirono le raccolte La nàiva (Einaudi 1982), Furistír (Einaudi 1988, Premio Viareggio), Ad nòta (Premio Bagutta, Mondadori 1995). Si dedicò anche alla scrittura teatrale scrivendo quattro monologhi teatrali: Zitti tutti! (Ubulibri 1993, Einaudi 1993), Carta canta (Einaudi 1998); In fondo a destra (Einaudi 2003); La Fondazione (Einaudi 2004). Baldini, promotore della vita culturale di Santarcangelo fin dalla gioventù, quando fondò con altri giovani amici intellettuali come Tonino Guerra, Flavio Nicolini, Gianni Fucci, Rina Macrelli e Nino Pedretti quella straordinaria esperienza artistica e umana che fu “E’ circal de giudéizi”, sarà ricordato da un programma specifico, composto dalla produzione di nuove opere ispirate alle sue poesie e ai suoi testi teatrali, che si propone di indagare nuove relazioni poetiche con i critici, che continuano a studiare e scoprire la bellezza dei poeti dialettali santarcangiolesi e il loro importante contributo alla poesia del secondo Novecento, e con gli artisti e i cittadini che dichiarano di leggere e amare le poesie di Baldini.

Fra gli artisti che hanno voluto aderire al progetto Gianluigi Toccafondo, autore di cortometraggi premiati nei maggiori festival cinematografici internazionali, illustratore per Feltrinelli, Einaudi, Fandango, Mondadori e altre case editrici e collaboratore per le riviste Lo Straniero, Abitare e Linea d'ombra inaugura la mostra Le maschere di Raffaello, composta da 53 illustrazioni dedicate alla poesie di Raffaello (13 settembre, aperta fino al 28 novembre), l'attore, autore e regista premio Ubu Marco Baliani (Marco Baliani legge Baldini - 13 settembre), il cantautore Samuele Bersani – che a Baldini ha dedicato nel 2006 la canzone L'aldiquà - vincitore di numerosi premi musicali fra cui il Premio della Critica Mia Martini e tre Targhe Tenco, e suo padre, il musicista Raffaele Bersani, (Raffaele e Samuele Bersani leggono Baldini – 14 settembre) e Silvio Castiglioni, attore e ricercatore teatrale già fondatore del CRT di Milano e direttore artistico del Festival di Santarcangelo (Nel labirinto - L’Italiano di Raffaello Baldini, da Autotem a In fondo a destra - 17 settembre, debutto nazionale). Da segnalare, inoltre, La telefonata, cortometraggio tratto da Pronto pronto di Raffaello Baldini con Pier Paolo Paolizzi diretto da Stefano Bisulli, prima opera delle produzioni progettate dal Cantiere poetico per Santarcangelo (15 settembre).

Fra le opere destinate a rimanere a Santarcangelo Eron, uno dei più noti esponenti del graffitismo italiano, conosciuto a livello internazionale per la sua ricerca figurativa nel mondo della street art e della pittura contemporanea, eseguirà su una parete esterna del Teatro Il Lavatoio Soul of the Wall / Santarcangelo 2015, live painting dedicato a Raffaello Baldini e alla città, che farà parte della nuova serie di lavori che l’artista sta realizzando in questo periodo prendendo spunto dal fenomeno percettivo conosciuto con il nome di pareidolia - tendenza istintiva e automatica a trovare strutture ordinate e forme familiari in immagini disordinate che si manifesta in special modo verso le figure e i volti umani. Ruolo determinante, infine, l'iniziativa “Te conosci Baldini? – dire fare testimonianza, per la costruzione di una fondazione digitale”, progetto per la costruzione di una fondazione digitale alla cui presentazione, lunedì 14 settembre, parteciperanno Alice Parma, sindaco di Santarcangelo, Giovanni Boccia Artieri, docente di Sociologia dei media digitali presso l'Università di Urbino Carlo Bo, Fabio Biondi e Stefano Bisulli, curatori del progetto. Presso la Biblioteca Antonio Baldini sarà inoltre possibile visionare Baldini in video registrazioni di spettacoli teatrali e reading di poesie di Raffello Baldini, realizzati dal 2002 al 2005 a cura di Stefano Bisulli.

Fra le iniziative collaterali da segnalare, da venerdì 18 a domenica 20, (IN)VERSO PAROLE, SUONI, PERCORSI TRA LE PAGINE a cura di Massimo Roccaforte per l’Associazione Culturale Interno4 che promuove una mostra mercato dell’editoria indipendente e di qualità unitamente ad una serie di incontri, reading, presentazioni e incontri con giornalisti, autori e musicisti alla ricerca di un filo comune tra musica e poesia, una lunga storia che dagli Stati Uniti arriva a Santarcangelo di Romagna passando per Parigi, Milano, Reggio Emilia, Roma e Napoli.

Per informazioni Cantiere poetico per Santarcangelo www.cantierepoetico.org www.facebook.com/cantierepoetico santarcangelo@cantierepoetico.org teconoscibaldini@cantierepoetico.org #conosciBaldini twitter: @BaldiniTw 0541.624474; 331.9191041

Cantiere poetico per Santarcangelo progetto promosso e sostenuto da Comune di Santarcangelo di Romagna FOCUS - fondazione culturale santarcangelo con la collaborazione di Associazione culturale l’arboreto Associazione culturale Interno4 Associazione Santarcangelo dei Teatri

articolo pubblicato il: 05/09/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it