torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

storia
lo storico della fede

Gregorio di Tours, che visse tra il 538 ed il 595 d.C., fu uno degli autori che, affermandosi cristiani, determinarono la coscienza di nazionalità medievale come comunità di battezzati.

Disponendosi a scrivere la sua Storia dei Franchi, iniziò con l'affermare che la sua opera era una descrizione delle battaglie dei re contro le nazioni nemiche, dei martiri contro i pagani, della Chiesa contro gli eretici.

Nella prima parte della Storia dei Franchi San Gregorio espone brevemente i 5.546 anni dall'inizio del mondo alla morte di San Martino. Martino, nato in Pannonia, l'odierna Ungheria, e vissuto nelle Gallie, morì proprio a Tours, la città di Gregorio.

Nato nel 538, San Gregorio divide la storia in prima e dopo Martino. Comincia con la storia degli Ebrei, sulla falsariga dell'Antico Testamento, poi tratta della storia romana, delle persecuzioni dei martiri, delle invasioni dei Vandali e degli Unni, scusandosi di raccontare confusamente e senza nessun ordine cronologico.

La seconda parte tratta dell'epoca "nostra", quando la Gallia fu illuminata da un nuovo astro, San Martino, che faceva conoscere ai popoli un gran numero di miracoli, dissipando l'incredulità delle genti.

Dalla lettura della Storia dei Franchi resta l'impressione che il Medioevo fosse già descritto dai cronisti dell'epoca come un periodo di disgregazione, ma nella consapevolezza che fosse la continuazione della storia di Roma, in una nuova prospettiva di fede. Gregorio non si considera un barbaro cristianizzato,ma un romano cristiano di una nuova epoca.

La Storia dei Franchi è interessante anche perché da essa si evince che il cristianesimo fu all'inizio una storia di diffusione tra i poveri e che solo in seguito si estese alle famiglie altolocate, come quella cui apparteneva Gregorio.

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it