torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
"Festa del Duca"

ad Urbino


Dal 14 al 16 agosto Urbino (PU), città Patrimonio dell'Unesco e fulcro del Rinascimento italiano, vestirà nuovamente i preziosi abiti di corte per la XXXIV edizione della Festa del Duca in un fine settimana ricco di spettacoli rinascimentali, reading poetici, teatro di corte, musiche e danze quattrocentesche , mostre, laboratori e tanto altro ancora per ricordare lo splendore del Montefeltro. Anche per quest'anno l'A.R.S Urbino Ducale vuole presenta al pubblico sempre più numeroso - lo scorso anno circa 80 mila presenze, un programma ricco, per adulti e bambini, capace di coinvolge cittadini e visitatori, ricreando per tre giorni la magica atmosfera della corte feltresca.

Cuore della manifestazione la Rievocazione storica dedicata all'ingresso del Duca Federico nell'Ordine della Giarrettiera, la più alta carica inglese avvenuta nel 1474, nonchè l'atteso Gioco storico dell'Aita, attività militaresca di destrezza e forza svolto durante i periodi di non belligeranza del ducato e oggi tra i 15 giochi più prestigiosi per il MIBAC, che per questa edizione si terrà nell'Arena Borgo Mercatale, ai piedi del sibolo della città: la facciata con torricini di Palazzo Ducale.

L'intero centro storico tornerà in dietro nel tempo per fare rivivere la quotidianità quattrocentesca. Rigorosamente in costume d'epoca le truppe del Signore del Montefeltro insceneranno addestramenti militari nei campi d'arme allestiti tra Palazzo Ducale e le vie che si diramano da Piazza Duca Federico. Tessitori e tintori, botteghe artigiane, antiquari e antichi mestieri animeranno il mercato storico e lungo le vie tra buffoni di corte e giullari si incontreranno ricostruzioni di ambienti tipici di corte, come interni di abitazioni, locande, l'ambulatorio medico e un lupanare. Per i vicoli e le salite del centro si esibiranno colorati sbandieratori di Sansepolcro, musici con ghironde e danzatori in coreografie rinascimentali mentre il corteo storico accompagnerà verso i momenti centrali della Festa. Ad arricchiere le tre giornate inoltre giochi e sfide in voga ai tempi del Duca come il torneo della Cortegiania, gara di arcieria proposta dalla Compagnia Feltria "Le Aquile Ducali" e il torneo Nazionale di Tamburi, a cura dei Tamburi Ducali di Urbino.

Anche i bambini potranno scoprire tutte le attività svolte dalla corte, nei laboratori di tiro con l'arco e nella costruzione di giochi antichi e divertirsi nel luna park rinascimentale, riscoprendo la magia di giochi e attrazioni in legno realizzate a mano. I più grandi potranno ristorarsi, insieme e dame e cavalieri nelle antiche osterie, tra banchetti e giardini di corte dove assaporare i gusti quattrocenteschi del Montefeltro, ma anche nel bistrot rinascimentale allestito al Data-Orto dell'Abbondanza, il presidio Marche Expo 2015, per degustare specialità di corte assistendo a conferenze tra cultura enogastronimica e storia, oppure scoprire le tradizioni inglesi grazie a musiche, spettacoli teatrali e reading poetici nella lingua di Shakespeare, nelle due locande omaggio al Paese ospite, l'Inghilterra. Appuntamento atteso e immancabile dell'estate urbinate, la Festa del Duca - Sipari Rinascimentali 2015 è un'iniziativa culturale che affascina visitatori e turisti facendo vivere insieme storia, tradizione ed arte nella città marchigiana simbolo di perfezione rinascimentale.

articolo pubblicato il: 05/08/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it