torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
bando per le compagnie

al Centro Teatro Spazio di San Giorgio a Cremano


Il Centro Teatro Spazio inaugura la nuova stagione di teatro amatoriale, destinata alle compagnie non professionistiche per offrire un’opportunità a tanti artisti di potersi esibire. Il periodo di svolgimento sarà da settembre a ottobre 2015 – maggio e giugno 2016 presso il Centro Teatro Spazio di San Giorgio a cremano. Date ed orari saranno comunicati con precisione e adeguato anticipo.

La rassegna si svolge in tre fasi. • I FASE: La prima fase, aperta a tutte le compagnie amatoriali interessate, con sede legale nel territorio nazionale, prevede l’invio del materiale di presentazione dello spettacolo entro e non oltre il 30 agosto 2015. Tutte le compagnie che intendono inviare la propria candidatura devono far pervenire quanto prima, previa e-mail, il materiale richiesto e copia della ricevuta di versamento pari ad Euro 25,00 a titolo di rimborso per le spese di segreteria, da effettuarsi alle seguenti coordinate bancarie: IT85 O076 0103 4000 0003 6256 634 INTESTATO A UNO SPAZIO PER IL TEATRO CAUSALE: CANDIDATURA RASSEGNA AMATORIALE “NUJE… C’ARRANGIAMME” • II FASE In questa fase una giuria di esperti valuterà i documenti e i video a disposizione e sceglierà le compagnie che soddisfino i requisiti richiesti per la partecipazione all’ evento. • III FASE In questa fase alle compagnie selezionate, sarà data la possibilità di vedere lo spazio e le strutture annesse.

REGOLAMENTO: La Rassegna si svolgerà presso il centro teatro spazio, Via San Giorgio Vecchio, n 23/31, in San Giorgio a Cremano (NA) Gli spettacoli presentati potranno riguardare a scelta. Teatro classico (originale o rielaborato); Teatro contemporaneo (originale o rielaborato); Testi inediti elaborati da autori noti o ancora sconosciuti; La durata dello spettacolo non dovrà superare la durata di due ore; Ogni compagnia potrà partecipare alla rassegna con un solo lavoro teatrale; La scheda d’iscrizione debitamente firmata dal rappresentante legale della Compagnia, indicativa del: Denominazione della compagnia partecipante; Località di provenienza; Referente per eventuali contatti; (Nome, Cognome, E-mail, numero di telefono fisso, cellulare, fax) Titolo dell’ opera da rappresentare, (se è inedita, indicare anche l’ autore); Numero di attori impegnati; Numero di atti e durata; Note di regia; Cenni storici della compagnia; (partecipazione ad eventi, riconoscimenti e premi); Foto di scena e locandina in JPG o GIFF; Sinossi dello spettacolo; Breve lettera motivazionale; Il prezzo del biglietto sarà pari ad Euro 10,00 con possibilità di prevendita; Ogni Compagnia dovrà disporre di elementi propri, come service extra a quello di base fornito dal teatro, scenografie, attrezzi, costumi e quant’altro sia indispensabile alla riuscita dello spettacolo. Le compagnie ammesse dovranno dare conferma per iscritto, via fax o e-mail, entro i termini indicati dalla comunicazione di ammissione e non possono cambiare l’opera scelta in precedenza. Le compagnie devono avere una formazione almeno biennale, per garantire un minimo di affiatamento. Alle compagnie/attore saranno garantiti due giorni di messa in scena per un minimo di due rappresentazioni fino a un massimo di tre, in formula 50/50 (eventuali spese SIAE sono a carico della compagnia partecipante) e un giorno di allestimento in orari da decidere con personale del teatro. In più sarà assicurata dotazione tecnica luci, audio e video, personale di sala e tutta la pubblicità dell'evento è a carico del teatro che provvederà a: - pubblicizzazione dello spettacolo su social e siti di settore, giornali ecc. - distribuzione di volantini e locandine laddove la compagnia ne fornisse in numero non inferiore a 30 locandine e 100 volantini non più tardi di due settimane prima della messinscena. N. B. Alla firma del contratto sarà richiesta una cauzione di euro 200 che verrà restituita a fine spettacolo. L’Organizzazione declina ogni responsabilità circa eventuali incidenti di palcoscenico che potrebbero danneggiare cose o persone della compagnia prima, durante e dopo l’esecuzione dello spettacolo. Parimenti, l’Organizzatore non si assume responsabilità per eventuali danni subiti dalle Compagnie (persone e cose) durante la rassegna, avendo le medesime l’obbligo della copertura assicurativa. Eventuali danni di qualsiasi natura degli impianti, alle strutture e attrezzature del palcoscenico saranno addebitate alla Compagnia. Pertanto, in tal caso, l’ organizzatore, che, si riserverà di non restituire la cauzione preventivamente data dalla compagnia. L’Organizzatore non risponde di eventuali testi o situazioni sceniche lesive alla morale, alla religione, a persone vive o defunte e a quant’altro previsto dalle vigenti normative di legge in merito. Qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione al regolamento dell’ organizzazione, sarà devoluta in via esclusiva al foro di Napoli;

PRIVACY Con la partecipazione alla rassegna, la Compagnia autorizza il trattamento dei dati personali (d.lgs. n. 196/2003) contenuti nelle opere e nel materiale complementare, autorizza la pubblicità delle opere presentate presso la Sede dell’Organizzatore.

SCHEDA TECNICA DEL TEATRO: Numero Posti: 68 Misure palcoscenico: Larghezza mt 6 - Profondità mt 2 - Altezza mt 2,7 Allestimento base: n°4 quinte all’italiana. Impianto luci: Mixer 24 canali con 48 memorie – videoproiettore - n°12 proiettori 600 watt - n°8 par 350 watt. Impianto audio: Mixer voce 12 – 24 canali - mixer sola diffusione 6 canali - lettore cd o pen drive – computer – n° 4 diffusori di sala – n° 4 diffusori per impianto voce. Microfoni panoramici o archetti o radiomicrofoni palmari sono da concordare con il tecnico del teatro.

Inviare il materiale richiesto alla seguente e-mail: cristina.ammendola@gmail.com Recapiti telefonici: 338/4167668 Cristina Ammendola 392/8367929 Marina Billwiller

articolo pubblicato il: 30/07/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it