torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
"I dipinti nascosti degli arazzi di Aubusson"

a Ferrara


“I dipinti nascosti degli arazzi di Aubusson”

In occasione del 3’ Festival delle Arti - La bellezza tra arte e gusto, che si terrà a Ferrara dal 3 al 7 giugno 2015, a cura di Francesca Mariotti (Presidente dell’Associazione Olimpia Morata), una selezione proveniente dalla AlVy, la più importante collezione italiana di “Cartons de Tapisserie d’Aubusson” sarà in esposizione nelle Sale dell’Imbarcadero del Castello Estense. Inugurazione: Mercoledì 3 giugno alle ore 18,30

Giovedi 4 giugno alle ore 17,00 conferenza di presentazione a cura di Valérie Robert Giurietto nel corso della quale sarà raccontata la storia secolare degli arazzi di Aubusson, un piccolo paese francese conosciuto nel mondo intero. Si tratta dei dipinti a olio o tempera che servivano da modelli ai tessitori d’arazzi delle manifatture francesi di Aubusson, che oggi tornano a nuova vita come vere e proprie opere d’arte grazie alla passione dei collezionisti.

A realizzare i dipinti erano artigiani specializzati, i “peintres cartonniers”, un mestiere ormai scomparso con la progressiva chiusura delle manifatture e con l’adozione di nuove tecnologie.

Scene pastorali e mitologiche, composizioni floreali, animali e scene galanti, questi i temi più rappresentati dai pittori che preparavano i dipinti per passare dal linguaggio pittorico a quello tessile nella produzione di arazzi, cuscini e tappeti.

Aubusson è conosciuta in tutto il mondo fin dalla seconda metà del 1600, per la produzione degli arazzi, produzione che da qualche anno è stata riconosciuta dall’Unesco come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

articolo pubblicato il: 28/05/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it