torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Cleo"

al Teatro Tordinona di Roma


“Come sei finita qui Cleo?”: un palcoscenico, due attori. Un trauma da affrontare e un segreto da confessare per liberarsi, riappropriarsi di sé e della propria vita: dal 28 al 31 maggio al teatro Tordinona torna in scena Cleo – Storia di una puttana, di Susy Suarez, con Susy Suarez e Andrea Galatà, per la regia di Paolo Orlandelli.

“Ragazza interrotta”, Cleo (Susy Suarez) è una giovane donna prigioniera di un doloroso segreto e di una vita che le è stata strappata, che solo grazie alla caparbietà di uno psichiatra (Andrea Galatà) troverà il coraggio di aprirsi e raccontarsi. Sondare il passato come analisi del processo di formazione della personalità, in un universo in cui maschile e femminile sembrano irrimediabilmente contrapposti, senza possibilità di dialogo, senza possibilità di scambio, di amore.

Il dialogo con il terapista diventa così, di volta in volta, dialogo con il padre e dialogo interiore, con il “doppio”, e la costruzione del rapporto di fiducia con l’uomo diventa il viaggio stesso lungo cui Cleo si confessa: il rapporto simbiotico e di grande affetto che la legava alla sorella maggiore, l'assenza di un padre, una madre distratta che salta da una relazione all’altra. E poi ancora la vita di strada, l'intolleranza nei confronti di chi la considera “problematica”, lungo un viaggio schietto e lucido in cui solo affrontando ciò che l’ha spezzata Cleo potrà riappropriarsi della propria identità.

CLEO - Storia di una puttana Di Susy Suarez Con Susy Suarez, Andrea Galatà Regia di Paolo Orlandelli Teatro Tordinona dal 28 al 31 maggio ore 21- domenica 17.45

articolo pubblicato il: 27/05/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it