torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
filiera corta

Mercato Contadino dei Castelli Romani


A Frascati -Tor Vergata anche il martedì, oltre al solito appuntamento del venerdì, avremo modo di fare la spesa al Mercato Contadino dei Castelli Romani che tanti consumatori, alla ricerca della filiera corta, hanno già avuto modo di conoscere.

Anche tutti i martedì, dalle ore 8 alle 13,30, il Mercato Contadino si svolgerà nell’area di Frascati già sperimentata, ai confini con l’VIII Municipio, esattamente in Via Grotte Portella, 12 in prossimità di un asilo e del bar “dolce amaro”.

Poco distante dall’Orto Botanico e dal polo universitario di Tor Vergata, dalla Banca d’Italia e da tanti altri uffici, molti cittadini e consumatori anche il martedì di tutte le settimane avranno l’occasione di una valida alternativa al cibo industriale della grande distribuzione e dei centri commerciali che oltre a saturare lo skyline del territorio invadono ogni giorno le nostre tavole con “cibo spazzatura”.

Nel mercato contadino di filiera corta sarà possibile acquistare tutti i prodotti del paniere agroalimentare proprio nei luoghi in cui terra madre è stata sottratta alla sua destinazione agricola, per lasciare il posto agli anonimi involucri del terziario, calpestando ettari di vigneti, uliveti e campi coltivati. I conti con la madre terra si possono compensare.

Ai confini della grande vela che spicca fra campi e edifici dove sporadicamente si possono ancora vedere greggi di pecore al pascolo, già si delineano nuovi orizzonti, con le piante del giardino biblico messe a dimora, nel 2000, in occasione della giornata mondiale della gioventù, dall’Orto Botanico – Città del verde del Dipartimento di biologia dell’Università di Tor Vergata. Un centro di studio e di ricerca per la biodiversità e la conservazione del germoplasma e delle specie autoctone e officinali, che sta operando un cambiamento visibile del territorio, con la realizzazione di giardini tematici e di un arboreto di circa 5 ettari che conserva le piante dei boschi della regione Lazio e di molte altre realtà del mondo vegetale intrecciate con il mondo dell’economia e della ricerca. In questo scenario si colloca anche l’importante progetto del Mercato Contadino Castelli Romani. Perché sostenere il Mercato Contadino anche il martedì? Per promuovere la biodiversità e affermare modelli di consumo consapevole e di filiera corta volti a favorire l’incontro diretto tra produttori e consumatori, contribuendo così all’eliminazione delle intermediazioni commerciali che determinano aumenti dei costi dei prodotti ed aumento dei rischi di danno ambientale e sanitario: filiere lunghe dei trasporti, aumento delle emissioni nocive di anidride carbonica e dei tempi di stoccaggio ed immagazzinamento, maggiori rischi di deperibilità e di ricorso a trattamenti chimici.

Martedì 12 maggio 2015 vi attendiamo tutti, per l’inaugurazione del nuovo appuntamento settimanale del mercato. I produttori vi daranno il benvenuto con imperdibili degustazioni e doneranno a tutti i consumatori una piantina da far crescere come simbolo del nostro mercato. Il dono avvicina le persone e ci consente di vedere il volto dell’altro. Il Mercato non è soltanto scambio di merci, ma un vero e proprio luogo di scambio di idee, passioni e culture.

Tutti i produttori del territorio che volessero partecipare al Mercato Contadino possono inviare una email a info@mercatocontadino.org con la descrizione della propria azienda e attività; inoltre le associazioni che desiderino condividere le nostre piazze per promuovere le proprie iniziative sono le benvenute (già collaborano attivamente ad Albano, Ariccia, Frascati, Rocca di Papa, Genzano, Roma Capannelle: Emergency, Legambiente, Greenpeace, Libera, Amnesty International, Medici senza Frontiere).

articolo pubblicato il: 09/05/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it