torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Il Giuramento"

al Teatro Studio Uno di Roma


Il Giuramento

Liberamente ispirato alla storia vera di Violette A. raccontata ne “L’uomo seme”

scritto e diretto da Gaia Adducchio con Camilla Diana luci Massimo Polo costumi Virginia Gentili traduzione Laura Scivoletto foto locandina Gaia Adducchio foto, video, garfica Pina Mastropietro promozione Tindaro Manfrè produzione e organizzazione Spring di Grazia Sgueglia

Dal 1 al 10 maggio 2015 Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6

Quinto e ultimo appuntamento al Teatro Studio Uno con il progetto “residenze artistiche” che anche quest’anno ha contribuito alla creazione e alla promozione di spettacoli inediti, pensati e costruiti per gli spazi della Casa Romana del Teatro Indipendente, mettendo in luce i lavori di cinque compagnie selezionate del panorama off romano. Chiude questo intenso e vivace terzo anno di residenze site specific “Il Giuramento”, scritto e diretto da Gaia Adducchio con protagonista Camilla Diana, giovanissima attrice di cinema teatro e televisione, interprete di “Meraviglioso Boccaccio” di Paolo e Vittorio Taviani e del prossimo film di Kim Rossi Stuart. Un lavoro promosso da Spring produzioni artistiche di Grazia Sgueglia, in scena dal 1 al 10 maggio 2015. In primo piano il racconto di una donna, Violette, che ripercorre gli anni della sua giovinezza, quando nel 1852, a soli 17 anni, è testimone della deportazione e uccisione di tutti gli uomini del suo paese da parte delle truppe dell’Imperatore Napoleone III. Le donne, rimaste sole, siglano allora un patto inscindibile: il primo uomo che si presenterà all'orizzonte diventerà il compagno di tutte, il seme del villaggio.

“C’è qualcosa nel racconto di Violette e nel modo in cui lo fa che travalica ogni possibile distanza geografica, culturale e storica. C’è di universale un racconto sull’amore e sulla perdita - spiega la regista Gaia Adducchio - Le donne raccontate da Violette e Violette stessa sono e vogliono essere madri, ma non sono oggetti di una comunità patriarcale, maschile e maschilista; vogliono essere amanti, ma si assumono la responsabilità politica e sociale del loro “amore”, diventando agenti attivi e consapevoli della propria sessualità”.

Una messa in scena intima ed evocativa, caratterizzata da pochi oggetti di uso domestico simboli dell’ immaginario contadino di fine Ottocento, descrive con delicatezza e attenzione l’universo femminile nella sua complessità, lontano dallo stereotipo di esseri passivi e mansueti ma al contrario individui combattivi e sovversivi capaci di prescindere dalla naturale ricerca del desiderio, del piacere e dell’amore.

“Il Giuramento” dal 1 al 10 maggio 2015 Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).Ingr. 10 euro.

Venerdi' 1 Maggio Ore 21.00 | Sabato 2 Maggio Ore 19.00 + 21.00 (Doppio Spettacolo) Domenica 3 Maggio Ore 18.00 |Giovedì 7 Maggio Ore 21.00 | Sabato 9 Maggio Ore 19.00 + 21.00 (Doppio Spettacolo) |Domenica 10 Maggio Ore 18.00 Per info e prenotazioni: 3494356219- 3283546847 www.teatrostudiouno.com – info.teatrostudiouno@gmail.com

articolo pubblicato il: 24/04/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it