torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Zit!"

al Teatro La Fenice di Arsoli


Iniziativa realizzata con il contributo di Città Metropolitana di Roma Capitale. Agorà dalla piazza al teatro (ingresso libero) 25 aprile 2015 – ARSOLI Teatro La Fenice

Proseguono gli appuntamenti del progetto teatrale AGORA’ – dalla piazza al teatro, ideata dall’Associazione Culturale Il Naufragaremèdolce e realizzata con il sostegno di Città Metropolitana di Roma Capitale. Sabato 25 alle ore 21.00 presso Teatro La Fenice sarà la volta dello spettacolo comico Zit! con Chiara Casarico e Tiziana Scrocca a seguire la mostra fotografica Mettiamoci la faccia.

Il progetto Zit! nasce come studio sulla comunicazione e sull’impossibilità di comunicare, in bilico tra realtà e surrealtà, tra piccoli momenti di quotidiana follia ed esistenziali speculazioni sul linguaggio e sulle relazioni. Partendo da una molecola dialogica che contiene in sé un ossimoro – l’invito alla comunicazione e la chiusura della comunicazione stessa (dici!...zitta!) – abbiamo cominciato un percorso di improvvisazione che ha dato vita a due personaggi impantanati in un’atmosfera beckettiana, tesi a cercare un dialogo che non riesce a svilupparsi verbalmente. Questa impossibilità di dire genera invece un ricchissimo dialogo di suoni, gesti, automatismi, ecolalie, ritmi, parole-suono che esprime la relazione, i ruoli, le condizioni psichiche, i fraintendimenti, le delusioni, le conflittualità, le complicità.

Mettiamoci la faccia: In ogni Comune coinvolto nel progetto “Agorà: dalla piazza al teatro” due fotografe Tania Cipolla e Federica Principi – nella fase di preparazione della rassegna – prenderanno contatto con i singoli cittadini incontrati per strada, gli alunni delle scuole (elementari, medie e superiori), gli anziani dei centri anziani, i frequentatori delle biblioteche, dei luoghi di aggregazione, delle piazze... tutti i luoghi in cui poter coinvolgere gli abitanti interessati a partecipare attivamente alla manifestazione creando una performance fotografica che chiuderà la rassegna, mettendoci appunto la faccia.

articolo pubblicato il: 23/04/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it