torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Un attore è un attore... è un attore"

al Teatro Comunale La Fenice di Arsoli


Sabato 28 Febbraio alle ore 21,00, al Teatro Comunale La Fenice di Arsoli, va in scena lo spettacolo

Un attore è un attore...è un attore di Zijah Sokolovic

con Franco Korosec

Un attore è un attore… è un attore testo del pluripremiato autore bosnico Zijah Sokolovic con Franco Korosec, attore del Teatro Sloveno Kulturni Dom di Nova Gorica.

Un attore sale sul palco ed annuncia che la recita è sospesa per mancanza di attrezzature, causa i tagli ai finanziamenti del Ministero dello Spettacolo. Sarebbe infatti impossibile allestire senza le scene un dramma medievale, con tanto di castello, mura e fossato. L'attore però non si arrende e con due mattoni, un bidone della spazzatura e alcuni spettatori, usati come elementi scenici, decide di montare comunque lo spettacolo.

Il testo illustra i patimenti artistici, burocratici e tecnici che vive il mondo del teatro. L'autore Zijah Sokolovic suggerisce l'idea che in simile contesto, "solo un sognatore continuerà a credere di farcela, anche quando gli altri lo danno per spacciato...".

L'attore Franco Korosec ha studiato recitazione al Teatro Satbile Sloveno di Trieste entrando a farne parte nel 1998. Dallo stesso anno collabora anche con il Teatro stabile La Contrada e con la rdio e televisione nazionale slovena.

L'autore del testo Zijah Sokolovic è attore, scrittore e regista, ha frequentato l'accademia di Sarajevo e per i suoi lavori ha ricevuto molteplici premi. Vive ed insegna a Vienna ed è direttore artistico del Teatro Projekt di Salisburgo.

Un attore è un attore...è un attore è stato tradotto in 4 lingue e rappresentato in 20 paesi diversi.

Lo spettacolo viene presentato all’interno della stagione 2014/15 del Teatro Comunale La Fenice di Arsoli riaperto dopo due anni di inattività dovuta a un restauro realizzato grazie a fondi regionali. Il cartellone, composto da tre rassegne, una dedicata al genere contemporaneo popolare (Rassegna dei Teatri e delle Residenze) con presenze artistiche di rilievo, una al teatro ragazzi (Piccola Officina) e una a quello amatoriale (Il territorio in scena), è a cura di Officina E.S.T. 2.0 – officina culturale della Regione Lazio e sta registrando grande interesse e partecipazione da parte di un pubblico variegato, proveniente da tutta la zona, confermandosi come uno degli appuntamenti culturali più significativi della Valle dell’Aniene.

Officina E.S.T. 2.0 è una delle undici officine culturali assegnate dalla Regione Lazio per il biennio 2014/16 attraverso bando pubblico e fa parte di un importante

articolo pubblicato il: 22/02/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it