torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
scienza ed alpinismo

all'Osservatorio Astronomico di Roma


Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l’Abruzzo Con presentazione del libro Storia dell’alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l’Abruzzo Con presentazione del libro Storia dell’alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito INAF - Osservatorio Astronomico di Roma sabato 24 gennaio 2015 dalle ore 20.30 Via Frascati, 33 – Monte Porzio Catone (Roma) (Monte Porzio Catone – Roma) – Sabato 24 gennaio 2015, alle ore 20.30, presso l'Osservatorio Astronomico di Roma, si tiene la serata sul tema Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l'Abruzzo. Nel corso della serata ricca di interventi viene presentato il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito – Ricerche&Redazioni Edizioni. La forza di scalare una montagna è data dal voler toccare una stella da vicino? Il desiderio di salire sempre più in alto si accosta alla volontà dell'uomo di cercare e ricercare nell'Universo? Come si avvicina l'astrofica all'arrampicata? Un appuntamento originale, inusuale, dove la scienza si confronta con varie sfaccettature di se stessa. Incontra fisica, stelle e pianeti. Incontra lo sport e la voglia di scoperta di ciò che c'è sul nostro Pianeta e di ciò che dalle vette più ardite dello stesso, possiamo guardare più da vicino: l'Universo che ci circonda. Nel corso degli interventi Stefano Ardito presenta Il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo. L'Autore ripercorre per la prima volta i quasi 450 anni di storia delle esplorazioni compiute sulle montagne abruzzesi, e lo fa con uno stile di grande impatto ed efficacia narrativa. Per i più piccoli laboratori/giochi per stimolare la loro fantasia e avvicinarli alle meraviglie del cosmo. Al termine della serata è prevista, tempo permettendo, l'osservazione ai telescopi. (Età indicata per bambini: dai 6 ai 10 anni).INAF - Osservatorio Astronomico di Roma sabato 24 gennaio 2015 dalle ore 20.30 Via Frascati, 33 – Monte Porzio Catone (Roma) Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l’Abruzzo Con presentazione del libro Storia dell’alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito INAF - Osservatorio Astronomico di Roma sabato 24 gennaio 2015 dalle ore 20.30 Via Frascati, 33 – Monte Porzio Catone (Roma) (Monte Porzio Catone – Roma) – Sabato 24 gennaio 2015, alle ore 20.30, presso l'Osservatorio Astronomico di Roma, si tiene la serata sul tema Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l'Abruzzo. Nel corso della serata ricca di interventi viene presentato il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito – Ricerche&Redazioni Edizioni. La forza di scalare una montagna è data dal voler toccare una stella da vicino? Il desiderio di salire sempre più in alto si accosta alla volontà dell'uomo di cercare e ricercare nell'Universo? Come si avvicina l'astrofica all'arrampicata? Un appuntamento originale, inusuale, dove la scienza si confronta con varie sfaccettature di se stessa. Incontra fisica, stelle e pianeti. Incontra lo sport e la voglia di scoperta di ciò che c'è sul nostro Pianeta e di ciò che dalle vette più ardite dello stesso, possiamo guardare più da vicino: l'Universo che ci circonda. Nel corso degli interventi Stefano Ardito presenta Il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo. L'Autore ripercorre per la prima volta i quasi 450 anni di storia delle esplorazioni compiute sulle montagne abruzzesi, e lo fa con uno stile di grande impatto ed efficacia narrativa. Per i più piccoli laboratori/giochi per stimolare la loro fantasia e avvicinarli alle meraviglie del cosmo. Al termine della serata è prevista, tempo permettendo, l'osservazione ai telescopi. (Età indicata per bambini: dai 6 ai 10 anni).Sabato 24 gennaio 2015, alle ore 20.30, presso l'Osservatorio Astronomico di Roma, si tiene la serata sul tema Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l'Abruzzo. Nel corso della serata ricca di interventi viene presentato il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito – Ricerche&Redazioni Edizioni. La forza di scalare una montagna è data dal voler toccare una stella da vicino? Il desiderio di salire sempre più in alto si accosta alla volontà dell'uomo di cercare e ricercare nell'Universo? Come si avvicina l'astrofica all'arrampicata? Un appuntamento originale, inusuale, dove la scienza si confronta con varie sfaccettature di se stessa. Incontra fisica, stelle e pianeti. Incontra lo sport e la voglia di scoperta di ciò che c'è sul nostro Pianeta e di ciò che dalle vette più ardite dello stesso, possiamo guardare più da vicino: l'Universo che ci circonda. Nel corso degli interventi Stefano Ardito presenta Il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo. Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l’Abruzzo Con presentazione del libro Storia dell’alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito INAF - Osservatorio Astronomico di Roma sabato 24 gennaio 2015 dalle ore 20.30 Via Frascati, 33 – Monte Porzio Catone (Roma) (Monte Porzio Catone – Roma) – Sabato 24 gennaio 2015, alle ore 20.30, presso l'Osservatorio Astronomico di Roma, si tiene la serata sul tema Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l'Abruzzo. Nel corso della serata ricca di interventi viene presentato il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito – Ricerche&Redazioni Edizioni. Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l’Abruzzo Con presentazione del libro Storia dell’alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito INAF - Osservatorio Astronomico di Roma sabato 24 gennaio 2015 dalle ore 20.30 Via Frascati, 33 – Monte Porzio Catone (Roma) (Monte Porzio Catone – Roma) – Sabato 24 gennaio 2015, alle ore 20.30, presso l'Osservatorio Astronomico di Roma, si tiene la serata sul tema Scienza e alpinismo tra Roma, i Castelli Romani e l'Abruzzo. Nel corso della serata ricca di interventi viene presentato il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo di Stefano Ardito – Ricerche&Redazioni Edizioni. La forza di scalare una montagna è data dal voler toccare una stella da vicino? Il desiderio di salire sempre più in alto si accosta alla volontà dell'uomo di cercare e ricercare nell'Universo? Come si avvicina l'astrofica all'arrampicata? Un appuntamento originale, inusuale, dove la scienza si confronta con varie sfaccettature di se stessa. Incontra fisica, stelle e pianeti. Incontra lo sport e la voglia di scoperta di ciò che c'è sul nostro Pianeta e di ciò che dalle vette più ardite dello stesso, possiamo guardare più da vicino: l'Universo che ci circonda. Nel corso degli interventi Stefano Ardito presenta Il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo. L'Autore ripercorre per la prima volta i quasi 450 anni di storia delle esplorazioni compiute sulle montagne abruzzesi, e lo fa con uno stile di grande impatto ed efficacia narrativa. Per i più piccoli laboratori/giochi per stimolare la loro fantasia e avvicinarli alle meraviglie del cosmo. Al termine della serata è prevista, tempo permettendo, l'osservazione ai telescopi. (Età indicata per bambini: dai 6 ai 10 anni).La forza di scalare una montagna è data dal voler toccare una stella da vicino? Il desiderio di salire sempre più in alto si accosta alla volontà dell'uomo di cercare e ricercare nell'Universo? Come si avvicina l'astrofica all'arrampicata? Un appuntamento originale, inusuale, dove la scienza si confronta con varie sfaccettature di se stessa. Incontra fisica, stelle e pianeti. Incontra lo sport e la voglia di scoperta di ciò che c'è sul nostro Pianeta e di ciò che dalle vette più ardite dello stesso, possiamo guardare più da vicino: l'Universo che ci circonda. Nel corso degli interventi Stefano Ardito presenta Il libro Storia dell'alpinismo in Abruzzo. L'Autore ripercorre per la prima volta i quasi 450 anni di storia delle esplorazioni compiute sulle montagne abruzzesi, e lo fa con uno stile di grande impatto ed efficacia narrativa. Per i più piccoli laboratori/giochi per stimolare la loro fantasia e avvicinarli alle meraviglie del cosmo. Al termine della serata è prevista, tempo permettendo, l'osservazione ai telescopi. (Età indicata per bambini: dai 6 ai 10 anni).L'Autore ripercorre per la prima volta i quasi 450 anni di storia delle esplorazioni compiute sulle montagne abruzzesi, e lo fa con uno stile di grande impatto ed efficacia narrativa. Per i più piccoli laboratori/giochi per stimolare la loro fantasia e avvicinarli alle meraviglie del cosmo. Al termine della serata è prevista, tempo permettendo, l'osservazione ai telescopi. (Età indicata per bambini: dai 6 ai 10 anni).

articolo pubblicato il: 21/01/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it