torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
amerindi indigenti

secondo uno studio del Banco Mondiale


Secondo un recente studio elaborato dal Banco Mondiale, un bambino nato in una località indigena dell’America Latina ha il doppio delle probabilità di vivere in povertà e il triplo di vivere in uno stato di indigenza rispetto ai suoi coetanei.

Nonostante attualmente sia diminuito il numero di indigeni che vivono in condizioni di povertà, il divario che esiste tra loro e il resto dei latinoamericani è aumentato. Si tratta di un chiaro esempio del fatto che i progressi sociali ed economici dell’ultimo decennio non hanno raggiunto tutti i gruppi sociali.

Tra i 37 milioni di latinoamericani il 7% sono indigeni e si trovano in tutti i Paesi, specialmente in Bolivia e Guatemala (41%), Perù (15,7%), Messico (15%) o Panama (12,2%).

Tuttavia negli ultimi anni sono stati fatti progressi per inserirli nella società e oggi alcuni si trovano a svolgere anche incarichi politici importanti.

articolo pubblicato il: 03/01/2015

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it