torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
sette milioni di vittime

in Colombia


Il conflitto che devasta la Colombia dal 1964, anno di nascita delle Forze armate rivoluzionarie (Farc), ha accumulato quasi sette milioni di vittime: stando a nuove cifre diffuse dal governo sono infatti 6,8 milioni i colombiani in qualche modo coinvolti dalla guerra interna il cui destino è legato al difficile processo di pace in corso da due anni all’Avana.

L’86% sono ‘desplazados’, sfollati a causa della violenza, il 14% sono vittime di minacce, omicidi, sparizioni forzate, ha precisato la direttrice della Unidad de Atención y Reparación Integral a las Víctimas del Conflicto armado, Paula Gaviria, al quotidiano ‘El Tiempo’.

La lista include anche casi di sequestro, violenza sessuale, privazione dei beni, lesioni, tortura, arruolamento forzato di minori.

L’obiettivo del nuovo registro, ha spiegato Gaviria, non è verificare chi ha commesso i crimini, ma le prove raccolte hanno attribuito 2,7 milioni di vittime alle due principali guerriglie del paese, oltre alle Farc l’Esercito di liberazione nazionale (Eln).

L’obiettivo del governo, ha aggiunto Gaviria, “è piuttosto quello di passare dall’assistenzialismo all’inclusione sociale”: per questo fine, il presidente Juan Manuel Santos ha approvato un decreto a favore di 1,3 milioni di famiglie in stato di necessità. Nella speranza che arrivi presto un accordo di pace.

articolo pubblicato il: 29/12/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it