torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
Storia di uno

al Teatro Elicantropo di Napoli


Il 27 e il 28 dicembre al Teatro Elicantropo di Napoli i Rua Port’Alba presenteranno con un grande spettacolo il loro ultimo lavoro discografico intitolato Storia di uno edito dalla Marotta&Cafiero Recorder.

Attraverso Storia di uno, il gruppo, fondato nel ’90 da Massimo Mollo e Marzia Del Giudice, vuole appunto raccontare una storia che comincia con un C’era una volta… I protagonisti sono persone normali che lavorano e la cui storia diventa eccezionale e fantastica, perché eccezionale è la capacità delle persone “normali” di rimanere dignitosi e forti nella nostra epoca e nella nostra città.

I Rua Port’Alba da sempre, attraverso le loro canzoni, divertono e allo stesso parlano di impegno, lotta e tradizione perché la musica non è intrattenimento ma può essere stimolo alla partecipazione ed alla trasformazione dei rapporti sociali in senso democratico. L’apertura del disco è una preghiera laica, che tutti i protagonisti di questa storia rivolgono a una entità, al loro Dio, che sia di qualsiasi religione o che sia la natura stessa. Da un padre pescatore e dal suo dolore inizia e continua la vita di un bambino, ragazzo, uomo.

Le registrazioni sono state effettuate presso il TP studio al Parco Comola Ricci (Napoli) a cura di Antonio Esposito e Martina Mollo. I musicisti del gruppo sono Massimo Mollo (testi, musiche, chitarre), Marzia Del Giudice (voce), Martina Mollo (arrangiamenti, pianoforte, fisarmonica, voce), Antonio Esposito (Batteria, percussioni), Caterina Bianco (violino, voce), Davide Afzal (basso, contrabbasso), Gianluca Mercurio (percussioni).Dario Della Monica(chitarre)

Ospiti: Antonello Paliotti, Gennaro Petrone, Carlo Cerciello, Imma Villa, Daniele Sepe, Charles Ferris, Raffaele Carotenuto, Maurizio Saccone, Leonardo Massa, Edo Notarloberti, Luigi Della Notte, Auli Kokko, Cristina Florio e decine di amici, compagni, bambini.

Per la storia dei Rua Port’Alba, che non è breve, rimandiamo tutti al sito: http://ruaportalba.wix.com/ruaportalba

articolo pubblicato il: 11/12/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it