torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

spettacolo
Confessioni di un burattino senza fili

al Teatro Centrale di Roma


CORTOCIRCUITO presenta:

CONFESSIONI DI UN BURATTINO SENZA FILI PARTY VERSION ( liberamente ispirato alla vita) di LUCA GAETA & SALVATORE RANCATORE musiche originali FEFO FORCONI

Dopo una stagione di successi, “Confessioni di un burattino senza fili” torna al TEATRO CENTRALE in una straordinaria Party Version, per festeggiare insieme al pubblico la vittoria del “MARTELIVE” 2014 “Brinderemo, mangeremo, danzeremo, rideremo, ameremo in una serata degna del PAESE DEI BALOCCHI” firmato Il burattino senza fili Lo spettacolo andrà in scena venerdì 28 Novembre presso il Teatro Centrale, in via Celsa, 6, dalle ore 20. La rappresentazione vede sul palco Salvatore Rancatore, accompagnato dal vivo dalla musica di Fefo Forconi. Un monologo, in stile stand-up comedy, dedicato alla profonda ed incessante ricerca del senso della vita. La serata è realizzata nel TEATRO CENTRALE RISTOTHEATRE per festeggiare la vittoria del MARTELIVE 2014 sessione teatro. Lo spazio scenico sarà allestito come nella tradizione della STAND-UP COMEDY con tavolini dove poter degustare l'apericena e bere in relax, nel foyer ci sarà una mostra delle tavole dell’artista Mathieu Vignon che ha realizzato appositamente per lo spettacolo, un allestimento fotografico su Pinocchio. Tre D.J. Set accompagneranno l’evento prima e dopo lo spettacolo per danzare tutta la note e bere nel l’originale bar incastonato sotto al palco del teatro.

SINOSSI Un attore in scena. Una confessione. Una chitarra e un musicista. La vita dell'artista e dell'attore diventa un'avventura, diversa e parallela a quella di Pinocchio che viene preso come pretesto archetipico di chi “lasciandosi vivere” approda in una fase della vita ad una trasformazione. Lasciare una vita per vivere un'altra, uccidere una vita e rinascere. Questo porterà alla confessione di un duplice peccato: vivere e sognare. Come un funambolo sospeso tra due grattacieli, l’attore prende per mano lo spettatore e lo porta, col sorriso, sul filo. Scegliere di sublimare la vita normale, essere una luce che disegna nel buio, scegliere di vivere senza fili fino al punto estremo in cui s’incrociano gli errori, perché in questa storia tutto è come non dovrebbe essere.

NOTE DI REGIA Questo spettacolo non inizia da c’era una volta. Questo spettacolo inizia dalla fine. Questo spettacolo non racconta le avventure di Pinocchio. Questo spettacolo non ha drammaturgia. Questo spettacolo non ha attori in scena. Questo spettacolo non ha scenografie. Questo spettacolo non ha una storia. Questo spettacolo non è una trasposizione di un libro. Questo spettacolo non ha costumi. Questo spettacolo non ha burattini di legno, ma un burattino senza fili. Questo spettacolo non è una bugia. Questo spettacolo non ha note di regia. Questo spettacolo è la cosa più sbagliata che avrete mai visto.

NOTE BIOGRAFICHE SALVATORE RANCATORE ha lavorato con la compagnia Lavia, Tullio Solenghi, Mariano Rigillo, Simona Marchini e Romina Mondello. E’ stato protagonista di numerose produzioni del festival internazionale “Settimana Pirandelliana”. Ha recitato a Londra nel ruolo di Anselmo Paleari in “The late Mattia Pascal" versione inglese del romanzo Pirandelliano, in seguito al quale è stato selezionato dalla Royal Shakespeare per interpretare Caliban in “The tempest”. Al cinema è stato diretto da Giuseppe Tornatore in “Baaria”.

FEFO FORCONI attualmente chitarrista e compositore degli Almamegretta. Ha lavorato nel panorama pop-rock italiano e internazionale con: Max Gazzè, Piero Pelù, Malfunk, Delta V, Ziggie Marley e Massive Attack.Dal 2010 ha preso parte a numerose produzioni teatrali come compositore di musiche originali.

LUCA GAETA si è formato come regista al fianco di Matteo Tarasco. Ha lavorato con Mariano Rigillo, Laura Lattuada, Simona Marchini, Romina Mondello. Ha ideato, scritto e diretto: HAMLETOPHELIA, DENTRO MARILYN, SHAKESPEARE'S TALES, e il format LE DISSOLUTE ASSOLTE (ovvero le donne del Don Giovanni) richiesto in numerosi festival europei. Ha diretto lo spettacolo "CUORI DI DONNE" con Tosca D'Aquino, Iaia Forte e Michela Andreozzi. Ha partecipato al FRINGE FESTIVAL con lo spettacolo LA GABBIA DI CARNE e ha portato in scena il secondo capitolo della futura trilogia iniziata con “CONFESSIONI” intitolato #ALTROKESUPERMAN. INFO & CONTATTI:

TEATRO CENTRALE Via Celsa 6 - 00186 Roma Telefono 06 678 0501 E-mail info@teatrocentrale.it Sito Web http://teatrocentrale.it Prezzo: 15 euro

articolo pubblicato il: 23/11/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it