torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
stasera sono in vena e un Otello altro

al Teatro dell'Orologio di Roma


Teatro dell’Orologio 25-26-27 novembre 2014 Oscar De Summa -

STASERA SONO IN VENA di e con Oscar De Summa una produzione La Corte Ospitale in collaborazione con Armunia Festival

Al Teatro dell’Orologio, dal 25 al 27 novembre per Dominio Pubblico la stagione congiunta, l’atteso debutto di Oscar De Summa che presenta in prima nazionale il suo ultimo monologo “Stasera sono in vena”, uno spettacolo ironico e amaro al tempo stesso, in cui si racconta la Puglia degli anni Ottanta: anni in cui si è formata la Sacra Corona Unita, organizzazione che ha allargato i suoi settori di investimento scoprendo che il disagio umano è una delle cose che rendono di più sul mercato. Un racconto semplice sul piano-sequenza di una terra che decide di cambiare direzione, di appropriarsi del proprio male. Si sorride delle vicende del protagonista dall'inizio alla fine, tranne che in alcune fratture che interrompono la narrazione, ci ricordano che quello di cui stiamo parlando è vero, è già successo, e buttano una luce sinistra sulla situazione di oggi: il mercato delle droghe performative, come la cocaina, genera introiti che superano il Pil di alcune nazioni come la Spagna o la stessa Italia.

A seguire dal 28 al 30 novembre, De Summa insieme a Stefano Cenci, Mauro Pescio, Antonio Perrone prosegue il suo tour romano proponendo al pubblico lo spettacolo “Un Otello Altro” (produzione 2012) fino ad arrivare il 1 dicembre ore 21.00 al Teatro Flavio Vespasiano a Rieti. Teatro dell’Orologio 28-29-30 novembre Oscar De Summa -

UN OTELLO ALTRO da William Shakespeare con Oscar De Summa, Stefano Cenci, Mauro Pescio, Antonio Perrone produzione La Corte Ospitale

Un Otello Altro è una rilettura in chiave pop del classico shakespeariano. Dalla notte di Venezia alla notte di Cipro, l’oscurità notturna avvolge Otello, incombe sui personaggi, fa di quel nero un manto che tutto copre: Otello è la notte.Tra la notte guerresca e amorosa di Venezia e la notte di pace e di morte di Cipro si compie la vicenda dei personaggi, si delinea il singolarissimo percorso di una tragedia che non muove da un evento personale, individuale, per giungere a dimensioni progressivamente più vaste come nelle altre tragedie shakespeariane, ma passa da un evento pubblico, nazionale, verso una condizione di dramma personale, privato.

Oscar De Summa: Formatosi alla scuola di Teatro della Limonaia, Oscar De Summa affianca da subito alla sua attività di attore, con registi come Morganti e Civica, quella di autore e regista. E’ stato impegnato nella tournée del “Mercante di Venezia” con la regia di Massimiliano Civica (premio Ubu 2009 per la regia, “premio Vittorio Mezzogiorno” agli attori ) e con “Amleto a pranzo e a cena” di cui ha curato regia e drammaturgia per Fondazione Emilia Romagna Spettacolo. Seguono “Un sogno nella notte dell’estate” con la regia Massimiliano Civica, “Medea. La città ha fondamento su un misfatto” ispirata alla Medea della Crista Wolf con la regia e la partecipazione di Giuliana Musso.

Teatro dell’Orologio Via dei Filippini 17/a | tel 06-6875550 orari: dal martedì al sabato ore 21.00, la domenica 17.30 biglietti: 10 euro (intero) 8 euro (ridotto) + tessera associativa annuale (3 euro)

articolo pubblicato il: 23/11/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it