torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
"La Terra e i suoi frutti"

conferenza evento nell'ambito de "Van Gogh. L'uomo e la terra"


Van Gogh. Lʼuomo e la terra Palazzo Reale, Milano - dal 18 ottobre 2014 allʼ8 marzo 2015

Prossimo incontro > Martedì 30 settembre, ore 18.30, sala conferenze 3° piano – Piazza Duomo 14

Marco Carminati incontra Enzo Sallustro, Vice-direttore Rai Gold, esperto di cinema e curatore di diverse rassegne cinematografiche. Enzo Sallustro farà un excursus cinematografico ripercorrendo la filmografia che indaga e racconta il tema rurale e contadino, predominante in mostra, e dunque il rapporto dell'uomo con la natura che lo circonda. Dopo l'incontro con Flavio Caroli dellʼ8 settembre, continuano a Palazzo Reale gli incontri, letture e confronti tematici per scoprire i più affascinanti aspetti della sua vita e della sua opera. Gli approfondimenti, moderati dal giornalista Marco Carminati, vedranno nel prossimo incontro Enzo Sallustro, accompagnare il pubblico in un percorso alla riscoperta dei temi della terra della ruralità e della natura, tanto cari allʼartista e ampiamente illustrati nella mostra VAN GOGH. Lʼuomo e la terra che aprirà al pubblico il prossimo 18 ottobre.

La Terra e i suoi frutti Un itinerario cinematografico Il cinema è un mezzo per offrire allʼocchio/orecchio umano unʼinterpretazione della natura dellʼuomo e del mondo. Agisce come forma (unica) di plurime esperienze, dirette e indirette, della società e dei suoi cambiamenti. Interroga il passato, dialoga col presente, intercetta il futuro. Come scrisse Jean-Luc Godard: “Quando guardo un film alzo lo sguardo, quando guardo la televisione lo abbasso”. In questo movimento della testa risiede tutta la dirompente forza del cinema e dellʼesperienza cinematografica che riguarda tutti noi, testimoni, almeno una volta, dellʼessere spettatori che hanno esperito, come ha scritto Rudolf Arnheim: “…la transustanziazione completa della forma in espressione significativa”. Questa terza conferenza di avvicinamento alla mostra “Van Gogh e la terra” racconta come il cinema ha registrato – come un sismografo – i cambiamenti sociali, antropologici, culturali della madre terra e dei suoi frutti. Quali e quante forme ed espressioni ha saputo dare. La conferenza sarà divisa in due parti con una breve introduzione che analizzerà la figura e le vicende umane e artistiche di “Van Gogh al cinema”. Il primo “set” sarà dedicato alla rappresentazione della terra (la natura), il secondo “set” sarà dedicato alla rappresentazione dei frutti (il cibo).

Sotto lʼAlto Patronato del Presidente della Repubblica, la mostra è promossa dal Comune di Milano - Cultura, prodotta e organizzata da Palazzo Reale di Milano, Arthemisia Group e 24 ORE Cultura - Gruppo 24 ORE, in collaborazione con Kröller-Müller Museum di Otterlo e realizzata anche grazie al sostegno del main sponsor Gruppo Unipol. La mostra partecipa a Milano Cuore dʼEuropa, il palinsesto culturale multidisciplinare dedicato all'identità europea della nostra città anche attraverso le figure e i movimenti che, con la propria storia e la propria produzione artistica, hanno contribuito a costruirne la cittadinanza europea e la dimensione culturale.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti Informazioni: T. +39 06 693 803 06 www.vangoghmilano.it

articolo pubblicato il: 26/09/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it