torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
ritrutturazione del teatro

ad Ancona


Un progetto per migliorare l’acustica all’interno del Teatro delle Muse.

I lavori sono partiti ad agosto e termineranno a ridosso dell’apertura della Stagione Teatrale 2014/15 (primo spettacolo il 16 ottobre LA SCENA di Cristina Comencini con Angela Finocchiaro e Maria Amelia Monti). Con soddisfazione hanno raccontato il progetto e spiegato le novità, il direttore di Marche Teatro Velia Papa, il Presidente Gabriella Nicolini, il responsabile tecnico Rodrigo Blanco. Il progetto è il frutto del lavoro di studio di due esperti del suono riconosciuti a livello internazionale: l’ingegnere acustico Hubert Westkemper e il Maestro Marco Facondini.

Il progetto voluto fortemente da Marche Teatro e dal suo consiglio d’amministrazione garantisce un notevole miglioramento dell’intellegibilità della parola e della distribuzione del suono in tutti i settori del teatro.

Gli interventi sono strutturali ed elettroacustici, tutti reversibili e indirizzati ad eliminare riverbero e dispersione del suono attraverso tendaggi, pannelli fonoisolanti, casse acustiche line-array a sospensione, microfoni ad elevata direttività sul palco e l’utilizzo di un sistema interamente digitale per la trasmissione (rete lan) e il trattamento dei segnali (mixer), sistema che permette il superamento della vecchia tecnologia analogica, maggiormente soggetta al degradamento della fedeltà del suono. Sponsor tecnico per i tendaggi è “Tende Tendenze”.

articolo pubblicato il: 24/09/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it