torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Cultura all'angolo"

al Parco dei Romanisti di Roma


Sarà in scena dal 18 al 25 luglio 2014 alle ore 21,00 presso la bella cornice del Parco dei Romanisti (Viale dei Romanisti – Torre Spaccata), la terza edizione della rassegna Cultura all’angolo, organizzata dalla Kipling Academy, con la direzione artistica di Stefano Caponi e Gino Auriuso. La manifestazione è inserita nella programmazione ESTATE ROMANA 2014, Cultura ALL’ANGOLO è realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con Acea e Siae.

Otto giorni di spettacoli; un cartellone che spazia tra teatro, comicità e musica. Otto appuntamenti da non perdere. Il 18 luglio si alza il sipario su Roberto Ciufoli con lo spettacolo Oh! diss'ea. Il 19 luglio tocca alla raffinatezza musicale degli Agricantus con Concerto di musica Folk-Ambient. Il 20 luglio è la volta di due attori con il vernacolo nel sangue: Edoardo Siravo e Gino Auriuso in scena con Roma Napoli A/R. Il 21 luglio Samuele Boncompagni, William Catania, Riccardo Valeriani sono i protagonisti dell'originale commedia plautina degli equivoci, I Menecmi alla terza da “I Menecmi” di Plauto. Il 22 luglio il rock ed il folk abbinati alla musica popolare si fondono per una serata di grande musica: Enrico Capuano in Concerto Tammurriata Rock. Il 23 luglio Rossana Bellizzi , Bruno Governale, Armando Puccio interpreti di L’Orso di Anton Cechov. Il 24 luglio è la volta di una stand-up comedy con Dodi Conti interprete di Bevabbe’. Grande serata conclusiva poi il 25 luglio con Tutti in scena, una serata dedicata all’esibizione finale del laboratorio di teatro/danza che si terrà ogni pomeriggio per tutta la durata della manifestazione.

Perché la rassegna si chiama Cultura ALL’ANGOLO? Angolo può avere più significati: il primo è che spesso gli interventi culturali in Italia sono stati sottovalutati e messi all’ angolo. Il secondo è che si potrebbe creare uno spazio fisico, un angolo appunto all’ interno del quartiere, adibito a ritrovo culturale per creare un’ opportunità di incontro per persone di tutte le età e di tutte le estrazioni sociali. Un terzo significato potrebbe essere quello di considerare Parco dei Romanisti un angolo di Roma. Nel titolo del nostro progetto abbiamo voluto inserire anche la parola cultura perché ci sembrava importante sottolineare il fatto che non desideriamo proporre spettacoli di massa o di basso profilo, ritenendo invece importante valorizzare spettacoli culturalmente stimolanti, questo è da considerarsi unico e coerente con la nostra idea di Estate Romana, senza tuttavia sottovalutare l’ aspetto ludico. La proposta è incentrata tutta sullo spettacolo dal vivo dei seguenti generi: musica popolare, teatro classico, teatro brillante. Riteniamo inoltre che la nostra proposta possa rappresentare nel periodo estivo un significativo momento di aggregazione sociale per cittadini e turisti nonché di formazione artistica e culturale del grande pubblico.

Luogo: Parco dei Romanisti (Viale dei Romanisti) dal 18 al 25 luglio tutte le sere alle 21.00 – Ingresso gratuito

articolo pubblicato il: 16/07/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it