torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

musica
"Opera di Solidarietà"

a Legnano


Torna a Legnano “Opera di Solidarietà”, la terza edizione dell’iniziativa musicale a sostegno di un progetto solidaristico. Sabato 28 giugno alle 21, nel cortile di Palazzo Malinverni (piazza San Magno 9), l’amministrazione comunale di Legnano e la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate organizzano un concerto con lo scopo di raccogliere fondi in sostegno della “cena dell’amicizia”, la mensa serale istituita dalla parrocchia beato Cardinal Ferrari di Legnano per le persone più povere. L’orchestra e il coro Amadeus diretti dal maestro Marco Raimondi saranno gli esecutori di “La via della speranza”, un concerto ispirato ai grandi uomini che con passione e determinazione hanno segnato la storia alla ricerca di un traguardo. Uomini e donne come tanti, di cui a volte non conosciamo nulla se non le gesta, che non hanno necessariamente calcato le scene della ribalta, ma che, nel solo nome della speranza, hanno saputo sprigionare una forza straordinaria che li ha portati a varcare il limite dell’impossibile. Attraverso le colonne sonore dei film che ne hanno raccontato le vite, “La Via della Speranza” permetterà di ripercorrere le gesta eroiche di queste persone accomunate da una straordinaria voglia di vivere: da Maria Maddalena a San Pietro, da Romeo e Giulietta a Oskar Schindler, da Cristoforo Colombo a Karol Wojtyla, con qualche puntata nelle musiche di pellicole western e di avventura.

«Il Comune di Legnano - commenta il sindaco Alberto Centinaio – torna ad ospitare un evento che coniuga musica e solidarietà. In questi momenti di crisi economica, ben vengano momenti capaci di richiamare, e sostenere, la presenza in città di esperienze di fattivo aiuto a chi si trova in difficoltà. Una di queste è sicuramente la mensa serale gestita dalla parrocchia del Beato Cardinal Ferrari, che si unisce all’analoga struttura gestita dalla parrocchia di Santa Teresa. Sono la dimostrazione che Legnano riesce a fare rete avviando processi virtuosi di solidarietà. Un grazie infine alla Bcc per la sensibilità che ancora una volta ha dimostrato nel sostenere questa serata».

«La musica offre grandi occasioni di incontro; per questo abbiamo voluto collaborare con il Comune di Legnano a favore di una realtà impegnata nell’affrontare i bisogni nella quotidianità -dichiara Roberto Scazzosi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate-. Da sempre siamo a fianco del territorio. E quest’anno abbiamo voluto essere al fianco anche della Colletta Alimentare nell’intento non solamente di affermare il nostro ruolo di banca locale, ma anche di sostenere gli interventi dedicati alle povertà: siamo convinti che un’occasione come quella di questo concerto possa contribuire a rafforzare il senso di comunità; una comunità che non dimentica gli ultimi».

In caso di pioggia il concerto si terrà nella chiesa del SS. Redentore a Legnano, in via Barbara Melzi 27. L’ingresso è libero. Durante ci sarà la possibilità di fare offerte a favore della mensa serale “la cena dell’amicizia”.

L’Orchestra e Coro Sinfonico Amadeus si è costituita in associazione senza fini di lucro nel 1997, con il proposito di diffondere presso il grande pubblico il patrimonio musicale italiano ed europeo di ogni tempo ed insieme promuovere con la sua attività progetti di solidarietà sociale. Diretta dal M° Marco Raimondi con il supporto di diversi maestri collaboratori è composta da oltre 80 coristi e 60 professori d’orchestra di diversa nazionalità. Esegue un grande repertorio operistico-sinfonico che spazia dal barocco all’età contemporanea collaborando con artisti provenienti dal panorama musicale italiano ed internazionale. Ha realizzato ad oggi oltre 600 concerti in prestigiosi contesti tra cui la IX Sinfonia di Beethoven per l’apertura nel 2010 dell’Anno della Fede della Diocesi di Milano ed il gran galà lirico nel 2011 per l’assegnazione del premio Ponchielli a Mirella Freni. Nel 2012 la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi per le vittime del terremoto per l’Ambasciata del Giappone e la Messe Solennelle di G. Rossini per il 90° anniversario dal pontificato di Pio XI alla presenza del di S.E. il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura. Nel 2014 è stata invitata ad eseguire presso la storica Victoria Hall di Ginevra un grande concerto per la solidarietà tra i popoli, alla presenza delle rappresentanze diplomatiche permanenti presso l’Onu. Ha inciso diversi cd con registrazioni live dai concerti tra cui “Christmas Forever” (2007), “Kronungsmesse” (2008), “Invito all’opera” (2009), “Barocco Venenziano” (2010), “Viva Verdi” e “Christmas Carols” (2012).

Marco Raimondi, direttore, ha compiuto i suoi studi a Milano, in pianoforte e organo. Si è laureato conseguendo, con il massimo dei voti, il Magistero presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra della Santa Sede. Ha studiato direzione d'orchestra a Perugia con F. Dorsi perfezionandosi a Berlino con O.W. Muller. Laureatosi anche in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano, si è formato presso la Ashridge Business School a Londra, Stoccolma e Pechino. Ha sviluppato una carriera a livello internazionale che l'ha portato a partecipare a masterclass e seminari e collaborare con enti e formazioni tra cui Philharmonisches Kammerorchester Berlin, Philarmonic Orchestra of Vorpommern e Orchestra dell’Accademia Musicale Umbra. Ha ricoperto ruoli istituzionali e dirigenziali sia presso organizzazioni private sia nella pubblica amministrazione. Svolge attualmente attività di direttore, relatore e docente presso enti ed istituti diversi tra cui la LIUC, Università Cattaneo di Castellanza.

articolo pubblicato il: 25/06/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it