torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

cronache
Premio al femminile

Bianca d'Aponte


Andrea Miró, cantautrice polistrumentista, sei album all'attivo, artista raffinata ed eclettica, sarà la madrina della decima edizione di “Sono un’isola: io, donna per una canzone d’autore – Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa” il più importante festival nazionale che valorizza il cantautorato femminile che si svolgerà ad Aversa (CE) il 24 e 25 ottobre 2014.

Impegnata nel sociale, Andrea Mirò ha collaborato con Eugenio Finardi, Roberto Vecchioni, Ron, Mango, Enrico Ruggeri. Negli ultimi anni ha più volte diretto l'orchestra del Teatro Ariston. Ha partecipato al concerto benefico "Amiche per l'Abruzzo" e al progetto multimediale "Anatomia Femminile". Apprezzata e più volte premiata dalla critica musicale, si è esibita sui palchi più prestigiosi di rassegne e festival lungo tutto il territorio nazionale.

Gli organizzatori del Premio Bianca d’Aponte, guidati dal direttore artistico Fausto Mesolella, hanno da poco concluso la prima fase di selezione e dopo l’annuncio della madrina della X edizione, a breve daranno il via alla fase successiva che coinvolgerà il Comitato di Garanzia composto da nomi noti del panorama musicale nazionale, giornalisti, critici musicali e conduttori Radio TV. Compito del Comitato di Garanzia sarà quello di indicare le proprie preferenze sulle canzoni semifinaliste sulla base dell’ascolto in assoluto anonimato del brano senza conoscerne l’interprete, basandosi quindi solo sulla musica e sui testi. Da questa ulteriore selezione verranno decretate le dieci cantautrici finaliste che si esibiranno nella serata di venerdì 24 ottobre 2014 rigorosamente dal vivo. Sabato 25 ottobre infine, si svolgerà la serata evento per celebrare il decennale del Premio Bianca d’Aponte con tantissimi ospiti musicali che stanno via via confermando la propria presenza e partecipazione.

Per la vincitrice è prevista una borsa di studio di € 1.500,00. Altri premi in denaro saranno riconosciuti alla vincitrice del premio della critica € 1.000,00; alla migliore interprete, al miglior testo ed alla migliore composizione musicale € 500,00 cadauno.

articolo pubblicato il: 20/06/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it