torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

arte e mostre
collettiva al femminile

Spoleto International Art Fair


Spoleto International Art Fair: collettiva di pittura “al femminile” a cura del direttore artistico Giammarco Puntelli ed evento con lo scultore Luciano Preti

Venerdì terzo appuntamento del 2014 con l’arte contemporanea a Spoleto con la manifestazione Spoleto International Art Fair presieduta dal professor Luca Filipponi. Dopo le inaugurazioni alla Manna d’Oro con l’arte di Stefano Solimani e con quella di Walter Lazzaro, in primo piano la scultura e il dipingere al femminile con la collettiva.

Alle 17 alla sala Orafi di via Saffi, a pochi metri da piazza Duomo, “Il viaggio dell’arca”, personale evento dell’artista pontremolese Luciano Preti. Docente di scultura già all'Accademia di Belle Arti a Torino, a Carrara e a Sassari, attualmente insegna all'Accademia di Belle Arti a Firenze. Del professor Preti ricordiamo l’ampio curriculum delle esposizioni fra le quali troviamo quelle con la celebre Pleiade fiorentina e quelle internazionali in una ventina di paesi, fra cui la personale al Parlamento europeo a Bruxelles. Il maestro Luciano Preti, già vincitore dell’Ambrogino milanese, porterà nell'evento la sua scultura, la ricerca sui simboli che caratterizzano la narrativa sacra e magica legata all'uomo a partire dalla sua famosa arca. Accanto a queste le tele pittoriche di un mondo sia figurativo sia astratto che attinge alla fiaba con opere a metà fra la pittura e la scultura. Ricordiamo che Luciano Preti riceverà il 12 luglio a Spoleto il premio alla carriera Spoleto Festival Art 2014. Alle 18.30 sarà inaugurata a palazzo Laurenti “Collettiva al femminile- Omaggio a Anne Janness Saporetti”. Una collettiva a cura del direttore artistico Giammarco Puntelli che vedrà la presenza di alcune opere della famosa pittrice che ha studiato ed eseguito i paesaggi popolati da figure come metafora astratta. Un evento eccezionale voluto dall'associazione culturale Maestri Saporetti i cui membri saranno presenti all'inaugurazione.

Nella collettiva femminile le opere di conosciute pittrici: Pietra Barrasso con i lavori sulla rivelazione della luce, Mafalda Pegollo delicata interprete di sentimenti e stati d’animo, Elisa Donetti e il suo mondo infantile come metafora di vita, Bruna Argenti e l’astrazione come momento di contatto con l’energia allo stato puro, Paola Biadetti con la sua figurazione fatta di storie e narrazioni, Evelina Marinageli e la sua ricerca astratta,

“Il viaggio dell’arca” rimarrà aperta fino a sabato 31 maggio, “Collettiva al femminile- Omaggio a Anne Jenness Saporetti” fino al 6 giugno. Intanto continua alla Manna d’Oro l’evento “Il silenzio sospeso” con le opere di Walter Lazzaro fino al 2 giugno.

articolo pubblicato il: 15/05/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it