torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Quando il bambino era bambino"

al Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma


Domenica 18 maggio ore 21,00 Teatro Biblioteca Quarticciolo Via Ostuni 8 Roma All’interno del progetto “la terra sonora_il teatro di Peter Handke” a cura di Valentina Valentini e Francesco Fiorentino Bartolini/Baronio in collaborazione con 369gradi / Sycamore T Company / Terranullius Narrazioni Popolari e Carrozzerie | n.o.t presenta

RedReading #7 Quando il bambino era bambino sguardi dentro la terra sonora di Peter Handke

di e con Tamara Bartolini/Michele Baronio

con le riflessioni di Pier Paolo Di Mino/Terranullius Narrazioni Popolari e la partecipazione dei paesaggi sonori di Renato Ciunfrini e Sebastiano Forte

suono Teo Pizzolante foto locandina Chiara Vittorini grafica Luca Moretti/Terranullius interventi, sguardi e pensieri di: Riccardo Caporossi Azzurra D’Agostino Erri De Luca (intervista video) Danilo De Marco (con un progetto fotografico) Attilio Scarpellini Valentina Valentini e il progetto Handke Camp

Peter Handke considera lo spazio teatrale come l’ultimo miracolo che ancora si interroga, dove è ancora possibile l’incontro, dove è possibile fare delle domande. Il RedReading #7 QUANDO IL BAMBINO ERA BAMBINO parte da questo luogo privilegiato che più di ogni altro ha a che fare con la scoperta e con il bambino che Handke porta con sé. “Il nesso è possibile, ogni singolo istante della mia vita combacia con ogni altro – senza anelli di congiunzione. Un legame immediato esiste; basta che io lo liberi nella fantasia.” Perché, come scrive Erri De Luca, “Peter Handke è un bambino che ha saputo tutto del mondo e se ne va tra gli adulti raccontando loro qualche dettaglio.” È un bambino camminatore, che decide di voler vivere da scrittore piuttosto che fare lo scrittore. Si apre lo spazio intimo del RedReading alla sua opera poliedrica con uno sguardo istintuale e “sentimentale” sui diversi “formati” che l’autore attraversa. L’omaggio è volutamente parziale, rivolto solo ad alcuni paesaggi che hanno parlato e sono entrati nel percorso degli autori. Suggestioni e riflessioni, piccole indagini, appunti, sguardi obliqui dentro i suoi romanzi, drammaturgie, poesie, sceneggiature. E’ un invito all’ascolto, al mettersi in cammino, ad attraversare la sua opera, insieme a degli ospiti. Per alcuni di loro Handke è materia di studio (Valentina Valentini), altri lo hanno messo in scena (Riccardo Caporossi) o incontrato in collaborazioni e corrispondenze di sguardi sul mondo (Erri De Luca), c’è chi lo ha fotografato (Danilo De Marco), tradotto e raccontato (Attilio Scarpellini), o chi parla una lingua che si nutre degli stessi paesaggi perduti (Azzurra D’Agostino).

E poi c’è chi a partire dalla sua opera ha “creato” la propria, come gli allievi dell’Handke Camp guidati da Fabrizio Arcuri, Daria Deflorian, Fiora Blasi, Caterina Inesi, Lorenzo Letizia. E c’è chi lo vuole cantare…così senza un perché come a volte fanno i bambini. E infine ci sono Tamara Bartolini e Michele Baronio che esplorano la sua terra sonora. RedReading è un programma di Tamara Bartolini e Michele Baronio nato nel 2012 in collaborazione con Terranullius Narrazioni Popolari. RedReading è un viaggio itinerante che attraversa epoche, corpi, pensieri, riflessioni, attraverso un dispositivo – di narrazioni e riscritture - che lavora sulla memoria e sulla storia, a partire dall’incontro tra il teatro e la letteratura. E’ uno spazio di prossimità, una traduzione di intimità dell’esperienza che ha significato la lettura di un libro, con i suoi contenuti, forme e linguaggio. E’ il racconto di cosa ci ha fatto risuonare dentro. Incontro intimo con il pubblico e con il territorio. “Le storie sono di tutti” scrive Wu Ming 2, “nascono da una comunità e alla comunità ritornano”.

Il progetto “La terra sonora_il teatro di Peter Handke” è a cura di Valentina Valentini e Francesco Fiorentino in collaborazione con SCUOLAROMA - coordinamento Daria Deflorian e il Teatro Biblioteca Quarticciolo con il contributo di Centro Teatro Ateneo, Sapienza Università di Roma, Università Roma Tre - Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture straniere, Istituto Italiano di Studi Germanici, Forum Austriaco di Cultura di Roma, Goethe Institut Organizzazione e comunicazione PAV documentazione video a cura del Centro Teatrale Ateneo Si ringrazia il Rialto Santambrogio.

Teatro biblioteca Quarticciolo VIA OSTUNI 8 TEL 0698951725 Biglietto unico 5 euro

articolo pubblicato il: 14/05/2014

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it